In Argentina non hanno dubbi. Mauro Icardi potrà tornare a vestire la maglia della nazionale del suo Paese. I tabloid spagnoli e sudamericani, il Mundo Deportivo e La Nacion in primis, hanno infatti confermato che il nuovo commissario tecnico dell’Albiceleste Jorge Sampaoli, ha deciso di convocare l’attaccante dell’Inter. Quest’ultimo ha indossato la casacca dell’Argentina nell’ottobre 2013, quando il selezionatore dell’epoca Sabella lo inserì nella lista dei giocatori per la prima e ultima volta.

Dopo le polemiche scatenate dalla mancata considerazione dell’ex ct Bauza, e le voci sul parere contrario dello spogliatoio e in particolare di Messi ad una sua chiamata, Icardi può sorridere. Sampaoli, attualmente al Siviglia, si accaserà sulla panchina argentina subito dopo la conclusione della Liga. In una conferenza stampa l’ex tecnico del Cile presenterà i suoi progetti, ufficializzando la lista dei convocati dell’Argentina per le sfide contro Brasile e Singapore valida per la tournée di inizio giugno. Un modo per prendere subito confidenza con la sua nuova avventura per Sampaoli che convocherà dunque subito Mauro Icardi. Quest’ultimo infatti dovrebbe giocare anche dell’assenza di Dybala e Higuain impegnati entrambi con la Juventus nella finale di Champions di Cardiff.

Il rendimento stagionale di Icardi (foto Transfertmarkt)in foto: Il rendimento stagionale di Icardi (foto Transfertmarkt)

Una bella soddisfazione dunque per l’attaccante, protagonista di una stagione dai due volti con l’Inter. 26 gol complessivi e 9 assist all’attivo per un calciatore però che è rimasto coinvolto nella crisi nerissima della squadra milanese nelle ultime giornate. A tal proposito anche il suo nome è finito nella lista dei possibili partenti nella prossima finestra di calciomercato estiva.