Biondo platino. E' la sfumatura di colore che Mauro Icardi ha scelto per la propria capigliatura. S'è presentato così al centro sportivo d'allenamento dell'Inter, raccogliendo qualche sfotto' bonario da parte dei compagni di squadra e degli utenti/tifosi che hanno commentato la novità proposta dal capitano nerazzurro. "Versione cicciobello", ha scritto un follower interista. "Così assomigli un po' a Maxi Lopez", ha aggiunto un altro con malizia, memore del rapporto logoratosi dopo la relazione e il matrimonio con Wanda Nara. "Torna come prima", gli ha consigliato una fan che lo preferiva con la chioma da uomo che non deve chiedere mai. Non sono mancati ulteriori commenti anche più polemici considerato il rapporto non del tutto idilliaco tra il bomber e la Curva Nord, cuore del tifo nerazzurro.

L'avvio di stagione di Mauro Icardi è stato deflagrante: in campionato è al comando della classifica marcatori, sia pure accanto a Dybala. Cinque le reti messe a segno in tre giornate, una in più di Ciro Immobile protagonista assoluto dell'ultimo turno e autore della tripletta che ha steso il Milan all'Olimpico. Spalletti ha fatto di Maurito il terminale offensivo della manovra che si sublima nei suoi colpi in area di rigore ma ha trovato in Perisic una pedina importante perché l'ingranaggio si muova alla perfezione.

Sabato prossimo l'Inter – capolista assieme a Juventus e al Napoli – sarà di scena a Crotone. Il conto alla rovescia per la trasferta in Calabria è iniziato con la seduta mattutina al Centro Sportivo Suning. La squadra ha svolto lavoro di forza e stabilità utilizzando dei pesi, poi è stata impegnata in esercizi di rapidità, cambi di direzione e scatti. Parte tattica e una partitella a campo ridotto 11 contro 11 (mini-tempi da tre minuti ad alta intensità) hanno completato la tabella d'allenamento prevista.