Zlatan sta per tornare! Ibrahimovic corre verso il recupero e vuole farlo sapere a tutti, compagni di squadra e avversari. L'attaccante svedese ha deciso di continuare la propria carriera nel Manchester United, con cui ha dato poco rinnovato per un altro anno, e non ha nessuna intenzione di essere una semplice comparsa.

Ibracadabra è reduce da un grave infortunio al ginocchio e sta continua la riabilitazione per tornare presto in campo con i Red Devils. Con il solito stile ha lanciato un messaggio attraverso la sua pagina ufficiale di Facebook, dove ha postato un video dove corre su un tapis roulant: "Dite a José che sto arrivando".

Ibrahimovic inserito nella lista Champions.

Il nome del fuoriclasse svedese è stato inserito nella lista Uefa dei Red Devils per la fase a gironi della Champions League. Questo l'elenco completo: De Gea, Romero, Valencia, Bailly, Smalling, Jones, Lindelof, Rojo, Blind, Darmian, Shaw, Pogba, Herrera, Matic, Fellaini, Carrick, Young, Lingard, Mkhitaryan, Mata, Martial, Lukaku, Ibrahimovic, Wilson. A questi si aggiungono i giovani della lista B: Joel Pereira, Tuanzebe, McTominay, Rashford.

Ibra: Adriano era un animale, peccato!

Zlatan Ibrahimovic in un'intervista a SportBible ha tessuto le lodi dell’ex Imperatore brasiliano e ha ammesso di aver fatto persino affinché non venisse ceduto

Quando arrivai all'Inter la prima cosa che dissi fu di tenere Adriano perché volevo giocare in coppia con lui. Era un animale, poteva tirare da ogni posizione, nessuno poteva togliergli il pallone. Non so perché sia durato poco, alla fine una buona parte delle tue possibilità è nella tua mente. E se non hai la testa giusta è difficile. Nel caso di Adriano mi sono divertito a giocare con lui, l’ho visto, ero felice di giocare con lui e contro di lui. E’ un vero peccato che la sua carriera sia stata così breve.