Il mercato invernale si è aperto solo da pochissimi giorni, ma già ci sono diversi acquisti di calciatori e ingenti movimenti di denaro, che hanno percorso soprattutto la tratta Cina-Europa, ma non solo. Ecco i 5 trasferimenti ufficiali più costosi di questa primissima parte dell’attuale sessione di calciomercato.

L’Oscar va allo Shanghai.

La somma più alta spesa per un calciatore in questa finestra di mercato è stata elargita dai cinesi dello Shanghai Sipg per l’acquisto del 25enne Oscar. Infatti, il Chelsea di Antonio Conte per la cessione del cartellino del trequartista brasiliano ha incassato ben 60 milioni di euro. L’ex Blues ha firmato un quadriennale da 24 milioni di euro a stagione che lo legherà al club asiatico fino al 2020.

FBL-ASIA-CHN-SHANGHAISIPG-OSCAR

Draxler, un caro tedesco sotto la Tour Eiffel.

Al secondo posto troviamo invece un trasferimento avvenuto all’interno del Vecchio Continente. I francesi del Psg hanno pagato ben 40 milioni di euro ai tedeschi del Wolfsburg per assicurarsi le prestazioni del 23enne Julian Draxler. L’esterno offensivo teutonico, che è stato vicinissimo al passaggio alla Juventus durante la sessione estiva di calciomercato, sotto la Tour Eiffel percepirà un ingaggio di 10 milioni di euro all’anno.

draxler psg firma

Jesus, che Natale per Guardiola.

Chiude il podio un acquisto che era già stato siglato in estate, ma che si è concretizzato solo adesso. Vale a dire il passaggio del brasiliano Gabriel Jesus dal Palmeiras al Manchester City di Pep Guardiola. Gli inglesi per accaparrarsi l’attaccante 19enne hanno versato al club verdeoro una cifra pari a 32 milioni di euro, sbaragliando la concorrenza degli altri club europei interessati al giocatore, tra cui l’Inter.

Gabriel Jesus

Witsel, Cannavaro batte la Juve a suon di milioni.

In quarta posizione c’è un altro giocatore che è stato molto vicino al passaggio alla Juventus, ma che poi non ha potuto resistere all’offerta faraonica giuntagli dalla Cina. Si tratta del trasferimento del centrocampista belga Axel Witsel passato dallo Zenit San Pietroburgo al Tianjin di Fabio Cannavaro che, nonostante il contratto del 27enne scadesse dopo solo sei mesi, hanno versato nelle casse della società russa ben 20 milioni di euro. L’ex Benfica sotto la Grande Muraglia guadagnerà circa 18 milioni di euro all’anno.

Zenit St Pietroburgo Witsel

Pavoletti, godono le casse del Grifone.

A chiudere la top 5 un trasferimento tutto made in Italy. Il passaggio di Leonardo Pavoletti dal Genoa al Napoli, difatti, è il quinto acquisto più costoso di queste prime operazioni di calciomercato nella finestra invernale. Il Grifone ha ceduto l’attaccante 28enne ai partenopei per una cifra che si aggira intorno ai 18 milioni di euro, stabilendo per il primato momentaneo italiano per quanto riguarda questo mercato di riparazione. Che a breve potrebbe essere battuto dall’Atalanta, se e quando sarà ufficializzata la cessione di Roberto Gagliardini all’Inter per 28 milioni.