Chiamateli intrighi, storie di amanti o semplicemente tradimenti. Non sempre accadono solo nella vita di tutti i giorni, ma anche nel mondo del calcio. In generale questo sport è pieno di tradimenti, presunti flirt e altro, fra compagni di squadre e le loro mogli o fidanzate. Lasciando un attimo da parte il triangolo amoroso fra Wanda Nara, Icardi e Maxi Lopez, fra presente e passato, andiamo a scoprire invece altre storie di questo tipo, di cui una mai realmente confermata dai tre interessati.

Dalla Bundesliga a lieto fine.

Un’altra amicizia rovinata da un tradimento. In Germania, Michael Ballack, promessa mancata del calcio tedesco, divenne molto amico di Christian Lell, calciatore classe 1984 forgiato nelle giovanili del Bayern Monaco, ma che la prima squadra l’ha vista da vicino solo nella stagione 2000-2001. Oggi gioca in Spagna, nel Levante, ma la sua vita è cambiata dal 2010.  A carriera praticamente finita,  l’ex centrocampista del Chelsea, pensò bene di provarci con Daniela, la signora Lell, che tra parentesi era uno dei migliori amici di Ballack in Nazionale. Allo scoppio del caso Lell fece pubblicamente accuse molto pesanti nei confronti dell’amico Michael dicendo: “Ballack mi ha semplicemente rovinato la vita, ha rovinato la mia tranquillità. Lui è convinto di poter fare tutto in Germania”. Una scappatella fortunatamente durata poco, con Daniela tornata a casa dal suo Christian con cui diede poi alla luce un bambino pochi mesi più tardi.

lell

Terry e Bridge, storia che scatenò i tabloid inglesi.

Non solo Terry, perchè “la ragazza del Chelsea”, ribattezzata così dalla stampa scandalistica inglese, ebbe presunti flirt con diversi calciatori dei “blues”. La ragazza in questione era Vanessa Perroncel compagna di Wayne Bridge. Uno scandalo che scoppiò quando fu scoperta la sua storia con Terry. Proprio lui, capitano dell’Inghilterra e simbolo della correttezza e una vita lontana dagli scandali, che però non seppe resistere al fascino di Vanessa, mandando all’aria il proprio matrimonio e i relativi 3 figli. Il destino da allora però si accanì con Bridge, la cui carriera andò in picchiata da quel momento, con il calciatore che fu ceduto al Manchester City poco prima che scoppiasse il fattaccio. A cose avvenute Wayne si rifiutò di stringere la mano all’ex amico in uno scontro diretto di campionato.

File photo dated 14-10-2006 of Chelsea's Wayne Bridge stands alongside temporary goalkeeper John Terry PRESS ASSOCIATION Photo. Issue date: Sunday January 31, 2016. Captain John Terry has announced he will leave Chelsea at the end of the season after the club informed him they would not be renewing his contract. See PA story SOCCER Chelsea. Photo credit should read Matthew Fearn/PA Wire.

Intreccio ghanese nello scandalo della nazionale africana.

Un mix fra lo sviluppo delle nuove tecnologie e il vecchio e classico triangolo amoroso. Il tradimento in questione, è infatti emerso grazie ad uno youtuber che ha ripreso un’intercettazione telefonica del "Sun" nella quale la moglie di Acquah, centrocampista del Torino, rivelava di tradire il marito da 4 anni con Ayew, attaccante dell’Aston Villa. Il tutto, con dei particolari davvero piccanti e a dir poco da censura. Uno dei più innocenti fu questo: "Ho dormito più con lui che con mio marito, Jordan mi ha sempre chiesto cosa ci vedevo in Afriye”. Una storia che, una volta emersa, ha portato inevitabilmente alla separazione fra i due coniugi, ma anche a conseguenze interne alla Nazionale ghanese, dalla quale furono esclusi entrambi per evitare spaccature all’interno dello spogliatoio.

Foto Fabio Ferrari - LaPresse 29/11/2016 Torino ( Italia ) Sport Coppa Italia Tim - Torino Fc - Pisa - Quarto turno - stadio Olimpico Grande Torino. Nella foto: Afriyie Acquah (Torino Fc) photo Fabio Ferrari / LaPresse November 11, 2016 Turin ( Italy ) Sport Italy Tim Cup Stadio - Torino Fc - Pisa - Stadium "Olimpico Grande Torino". In the pic: Afriyie Acquah (Torino Fc)

Il brasiliano del passato più famoso in Italia per un tradimento.

Una delle storie più amare del calcio in questo senso. L’amore, il tradimento e il dolore. Una vicenda drammatica per Paolo Barison, che 14 anni dopo il fattaccio trovò la morte in un incidente stradale mentre era in auto con Gigi Radice, che si salvò per miracolo, amico e compagno di tante vittorie con il Milan. Un dramma che si intrecciò, quando la casacca rossonera la vestiva anche Josè Altafini, il brasiliano più famoso d’Italia, che ha fatto la storia del Milan degli anni ’60 e in cui trovò anche l’amore della vita. Lui, José, era già sposato con una ragazza brasiliana, ma la ragazza di cui si invaghì in Italia, era proprio la compagna di Barison. Un colpo di fulmine travolgente per entrambi, che portò la donna, nel ’67, a mollare tutto per trasferirsi a Napoli proprio con Altafini.

Foto Gian Mattia D'Alberto / LaPresse 26-05-2016 Milano spettacolo premiere del film 'Pele'' nella foto: Pele', Jose' Altafini Photo Gian Mattia D'Alberto / LaPresse 26-05-2016, Milan 'Pele'' premiere in the photo: Pele', Jose' Altafini

Inter, quel presunto tradimento avvenuto fra due top player.

Un avvenimento che i tifosi dell’Inter probabilmente non dimenticheranno mai. Il famoso 5 maggio del 2002. La Juventus vinse a Udine nell’ultima giornata di campionato strappando uno scudetto praticamente già vinto dall’Inter di Hector Cuper, che perse 4-2 a Roma contro la Lazio, in un match che sembrava già scontato. Ronaldo, fenomeno assoluto di quella squadra, all’epoca era fidanzato con Susana Werner, che attualmente è la moglie del portiere ex neroazzurro Julio Cesar. Alcuni rumors sostengono, da anni ormai, che Susana avrebbe tradito allora Ronaldo con un altro giocatore di quella Inter: un certo Clarence Seedorf. Dopo averlo scoperto, pare infatti che tra il brasiliano e l’olandese, si fossero create delle vere e proprie tensioni, che hanno poi influito sull’andamento finale del campionato. Fu proprio dopo lo scudetto sfuggito e queste ulteriori tensioni, che nell’estate 2002, lasciarono l’Inter entrambi. Ronaldo andò al Real Madrid, mentre Seedorf rimase nel capoluogo lombardo per trasferirsi al Milan. La società non si è mai pronunciata in merito.

seedorf