Nell'estate dei vari Neymar, Mbappé e Dembelé, c'è qualcuno che guarda oltre e pensa a tutti quei giocatori che fanno parte della nuova generazione del calcio continentale. Il prestigioso quotidiano olandese "Voetbal International", si è infatti divertito a scegliere i migliori e a mettere in campo una "Top 11" di tutto rispetto. Nella formazione ideale, importa c'è il 23enne brasiliano Ederson Moraes: appena acquistato dal Benfica, per 40 milioni di euro, dal City di Pep Guardiola. Davanti a lui, il talento 18enne del Liverpool Alexander-Arnold (terzino destro), i due coetanei francesi del Lipsia e del Dortmund, Dayot Upamecano (centrale) e Dan-Axel Zagadou (terzino sinistro), e il difensore della Juventus Daniele Rugani: chiamato quest'anno a far dimenticare ai tifosi la dolorosa partenza di Leonardo Bonucci.

In attacco c'è Gabriel Jesus.

Per il centrocampo di questo ipotetico 4-4-2, stilato dai colleghi olandesi, sono sta scelte altre quattro grandi promesse. Il primo è Kai Havertz, mediano di 18 anni del Bayer Leverkusen e stella della Germania Under 17: già finito nel mirino delle "big" della Bundesliga. Al suo fianco ci sono Maxime Lopez del Marsiglia di Rudi Garcia (19 anni), il nuovo fenomeno del Real Madrid Asensio (blindato da Florentino Perez con una clausola rescissoria di 150 milioni di euro) e Amadou Diawara del Napoli: atteso dalla sue seconda stagione con i partenopei, dopo l'esplosione di Bologna e le prime buone partite al "San Paolo". In attacco, infine, spazio a Mariano Diaz del Lione (attaccante di 24 anni, e autore di tre gol nelle prime due giornate di campionato francese) e a Gabriel Jesus del City: sbarcato a Manchester, neanche ventenne, per la clamorosa cifra di mercato di ben 32 milioni di euro.