La Sampdoria fa il suo il secondo derby stagionale – non succedeva da 57 anni – grazie a un super Muriel; per il Genoa di Mandorlini il primo stop dall'esordio, dopo un pari e una vittoria. Partita al solito vibrante e tesa, giocata a viso aperto ambo le parti. Sono i blucerchiati a partire più propositivi e a sfiorare il gol prima con Muriel e poi con Quagliarella, è di Pinilla però l'occasione più ghiotta su imbeccata di Simeone, ma Viviano respinge bene. Alla ripresa è ancora la Samp a mostrare maggiore intraprendenza e a sbloccare il risultato su un retropassaggio avventato di Ntcham a Munoz, sul quale l'attaccante colombiano non lascia scampo all'intera difesa rossoblù. Nel finale Mandorlini tenta il tutto per tutto inserendo Palladino, Taarabt e Morosini, ma c'è spazio solo per la seconda festa stagionale della Sampdoria. Andiamo, dunque, a dare un'occhiata più nel dettaglio alle prestazioni individuali del match attraverso il confronto dei voti di Gazzetta e Corriere dello Sport.

GENOA-SAMPDORIA – Lamanna (6,5 dalla Gazza e 6 dal Corriere), Izzo (6), Burdisso (6), Munoz (6 e 5), Lazovic (6), Palladino (5,5 e sv), Hiljemark (6,5 e 6), Cofie (6 e 5,5), Ntcham (5,5 e 5), Laxalt (5,5 e 6), Simeone (5 e 5,5), Pinilla (6 e 5); Viviano (6,5), Sala (6), Skriniar (6,5), Silvestre (6 e 6,5), Regini (6), Barreto (6,5), Torreira (6,5 e 6), Linetty (6 e 6,5), Fernandes (5,5), Praet (6 e sv), Quagliarella (6 e 5,5), Schick (6,5), Muriel (7).

L'altra gara del weekend.

JUVENTUS-MILAN – Buffon (6 dalla Gazza e 6,5 dal Corriere), Barzagli (5,5 e 5), Lichtsteiner (6,5 e 6), Benatia (6,5), Rugani (6 e sv), Bonucci (6,5 e 6), Asamoah (6,5 e 6), Khedira (6,5), Pjanic (5,5), Dani Alves (6,5 e 6), Dybala (7,5 e 7), Pjaca (5), Higuain (6 e 6,5); Donnarumma (8), De Sciglio (6 e 5,5), C. Zapata (5,5 e 6), Paletta (6 e 6,5), Romagnoli (5,5 e 6), Pasalic (6), Poli (6), Sosa (6 e 6,5), Bertolacci (5,5 e 6,5), Deulofeu (6,5), Bacca (6 e 6,5), Kucka (5,5 e 6), Ocampos (5,5 e 6).