La querelle tra Karim Benzema e Didier Deschamps non accenna a finire. L’attaccante del Real Madrid lo scorso anno per via di vicende extra-calcistiche, ma che comunque avevano come co-protagonista anche l’ex compagno di nazionale Valbuena, fu escluso a tempo indeterminato dall’elenco dei convocati della Francia. Deschamps, sostenuto dal presidente federale, ha mantenuto il punto ed ha escluso anche dagli Europei Benzema, che recentemente è tornato a parlare della nazionale transalpina e apertamente ha detto che desidera nuovamente vestire la maglia della Francia. Il c.t. non è della stessa opinione e ancora una volta ha escluso il bomber dei ‘blancos’ dall’elenco dei convocati.

Ma questa volta Deschamps ha anche motivato le sue scelte. L’ex grande centrocampista di Juventus e Marsiglia, furente per un ‘like’ messo su Instagram dal giocatore a un fotomontaggio del rapper Booba nel quale lo stesso Benzema dribbla dei difensori che avevano i volti di Deschamps, Giroud e dell’ex premier Vallas, parlando di Benzema ha detto

Lui è patetico. La nazionale francese è stata costruita prima degli Europei, si è consolidata come gruppo ed è arrivata fino alla fine, continuerà così anche nelle Qualificazioni ai Mondiali. Il gruppo è la priorità. Ho fiducia nei giocatori che hanno meritato di meritare la convocazione. Al loro fianco ho chiamato dei giovani. Prendo decisioni per il bene della Francia.

In avanti Deschamps ha convocato otto giocatori, tutti di ottimo livelli. Ci sono i ‘soliti’ Giroud, Griezmann e Payet, titolari all’Europeo, i giovani terribili del Monaco Mbappé, che ha già esordito lo scorso marzo, e Lemar, il bomber del Lione Lacazette, il giovane Dembelé del Borussia Dortmund e Thauvin del Marsiglia. Nell’elenco dei convocati per le amichevoli con Paraguay e Inghilterra e la partita di Qualificazione con la Svezia c’è anche Pogba.