Spalletti conferma le cattive notizie riguardanti Alessandro Florenzi. Il calciatore della Roma che stava recuperando dall’infortunio al ginocchio purtroppo ha avuto un altro problema al ginocchio operato quattro mesi fa. Questo problema complica i piani del jolly giallorosso che sperava di ritornare presto in campo e che invece adesso rischia di fermarsi nuovamente abbastanza a lungo ai box. Queste le parole di Spalletti nella conferenza stampa della vigilia del match con Villarreal

Lui è venuto a cercarmi nello spogliatoio dicendomi che ha risentito dolore al ginocchio, gli abbiamo fatto fare gli esami. Il rischio che questo trauma distorsivo gli ha creato complicazioni esiste, al telefono mi ha detto che ha questa sensazione. Lui è un ragazzo forte, ha provato a parlare della partita dandoci stimoli, il dottore ha detto che bisogna valutarlo di nuovo venerdì. Qualora ci fosse qualche altro problema, il mio pensiero va al ragazzo e non al calciatore. Nuova operazione? Temo tutto, ho una sensazione di malessere”.

Messa da parte la difficile situazione di Florenzi, il tecnico ha parlato dell’incontro con il Villarreal, che non è affatto facile. Il ‘sottomarino giallo’ ha quasi sempre avuto vita facile con le italiane – solo il Napoli è riuscito a espugnare quel campo cinque anni fa. Spalletti conosce gli avversari ed esige un risultato positivo

Sono forti, giocano meglio con le grandi che con le piccole, stanno bene in campo e hanno giocatori forti. In questo periodo hanno avuto qualche infortunio, prendono pochissimi gol e sono cortissimi ripartendo con velocità e tecnica. Dobbiamo fare risultato.

La Roma nelle prossime settimane avrà un vero e proprio tour de force, tra campionato, Coppa Italia (con l’andata del derby in semifinale) e l’Europa League e il turnover è un obbligo. Spalletti lo ha confermato, ma non ha voluto scoprire troppo le carte

Il loro stadio è caldo, hanno un pubblico vicino al campo e che fa dare di più ai calciatori. Fare turnover ragionato è corretto, anche chi ha giocato meno può sostituire i compagni viste le qualità a loro disposizione. Di sicuro giocherà Alisson.