Una fedele immagine della 34esima giornata di serie A. Si presenta così il flop 11 dell'ultimo weekend, che racchiude una lunga lista di scontenti, in rappresentanza delle rispettive squadre. Dalla Roma sovrastata nel derby, all'Inter annichilita a San Siro contro il Napoli e a secco di vittorie dal 12 marzo, sino all'Udinese schiantata dal Bologna e al Genoa di fatto risucchiata nei giochi per la salvezza da Empoli e Crotone. Tra i peggiori di giornata spiccano soprattutto i difensori.

Nell'ordine: l'interista Nagatomo (4), che ha regalato il gol vittoria a Callejon, il romanista Rudiger (4), beffato insieme ai compagni da Keita e autore nel finale di un'entrata killer (su Djordjevic) che gli è costata anche l'espulsione, il sampdoriano Regini (4.5), che ha servito a Iturbe il pallone del pari rovinando una buona prova, e il friulano Danilo (4.5), scherzato a più riprese dal bolognese Destro. Anche la metà campo, però, non scherza con Kucka (4) capofila, dopo il rosso che ha lasciato in 10 il Milan a Crotone, seguito dal compagno di squadra Ocampos (5) e dall'altro friulano Jankto (5).

In attacco l'empolese Thiam (4.5), con il Sassuolo, non è riuscito a ripetere l'exploit visto contro il Milan, il genoano Simeone (5) ha sbagliato un rigore che potrebbe costare carissimo ai rossoblù in serio pericolo retrocessione, il romanista Salah (5) è stato assolutamente inoffensivo nel derby. Completa il quadro il portiere della Fiorentina Tatarusanu (5), battuto due volte dal praticamente retrocesso Palermo. Di seguito la formazione schierata nel 4-3-3 con annessa panchina.

Flop 11 della 34a giornata.

Modulo 4-3-3: Tatarusanu (5), Nagatomo (4), Rudiger (4), Regini (4.5), Danilo (4.5), Kucka (4), Ocampos (5), Jankto (5), Thiam (4.5), Simeone (5), Salah (5). Panchina: Skorupski (5), Astori (5), Widmer (5), Tello (5), Locatelli (5), Deulofeu (5), Babacar (5).