Il Milan, che nelle ultime due giornate di campionato cercherà di artigliare la qualificazione all’Europa League, sembra già molto attivo sul mercato. I rossoneri sembrano vicini alla chiusura di un paio di affari importanti. Ma l’attenzione generale per il mercato milanista è rivolta soprattutto al rinnovo di Gigio Donnarumma. L’amministratore delegato del club Marco Fassone, parlando con i piccoli azionisti, ha detto che il monte ingaggi del club tornerà a crescere, e ciò dovrebbe far piacere al portiere e al suo procuratore Mino Raiola, citato anche in modo indiretto dall’ex dirigente dell’Inter quando ha parlato delle commissioni dei procuratori dei giocatori

Il monte ingaggi tornerà a crescere per riportare il Milan in alto. Le commissioni degli agenti e dei mediatori degli calciatori scenderanno a un livello accettabile, anche se quest’anno nei limiti del ragionevole dovremo fare una piccola eccezione.

Giuseppe La Scala, vicepresidente dell’Associazione piccoli azionisti del Milan, ha invece rivelato che Fassone ha confermato Montella e ha detto che quando il Milan inizierà il ritiro pre-campionato avrà nella propria rosa già buona parte dei nuovi acquisti

Fassone ha lasciato intendere che il Milan è pronto a fare tutto ciò che sia ragionevolmente possibile, senza rincorrere richieste assurde. E ci ha detto che entro il 3-4- luglio, quindi in tempo per il raduno, intende mettere i due terzi dei nuovi acquisti a disposizione di Montella, ed ha così confermato che il tecnico rimarrà al Milan l’anno prossimo.

Il Milan cinese è già da tempo al lavoro per la squadra della prossima stagione. Due difensori sembrano già presi e sono Ricardo Rodriguez, terzino sinistro svizzero del Wolfsburg, e il sudamericano Musacchio del Villarreal. Mentre a metà campo con ogni probabilità arriverà l’ivoriano Kessié dell’Atalanta. Infine verrà rinforzato il reparto offensivo. Piacciono Kalinic e il ‘Papu’ Gomez.