Una giornata da dimenticare per molte formazioni, la terza, ma sono in due a spiccare per il weekend da dimenticare: il Milan schiantato dalla Lazio, con il risultato di 4-1, e il Verona affondato dalla Fiorentina per 5-0. Risultati che inevitabilmente incidono anche sulla composizione del nostro consueto flop team, nel quale gialloblù e rossoneri trovano spazio in abbondanza.

Prima di approfondire la composizione dell'undici, con annessa panchina, però, vi segnaliamo i voti dell'anticipo Juventus-Chievo, il listone dei giocatori più scelti all'asta e, nel caso doveste ancora comporre la vostra formazione, la guida definitiva con il riepilogo di tutti gli approfondimenti realizzati in questa lunga estate di studio fantacalcistico.

Bonucci che flop.

È il 4 a Bonucci il voto che emerge in maniera più significativa nella retroguardia della nostra squadra di "cattivi". Una giornata decisamente no per il difensore azzurro, schiantato da Immobile autore di una tripletta e di un assist, concentrate quasi esclusivamente nel primo tempo. Con lui, anche Calabria (4,5) che non ha sfruttato a dovere l'occasione da titolare concessa da Montella. Completano il reparto arretrato il veronese Caceres (4,5), ancora alla ricerca della migliore condizione, e Giuseppe Pezzella (4) che ha chiuso anzitempo la gara contro il Genoa, come del resto il rossoblù Bertolacci (4,5), anche lui "colonna" del centrocampo.

Kessié si ferma.

A proposito di centrocampisti, non si sottrae alla giornataccia del Milan neanche Kessié (5), la cui energia non ha permesso di porre un argine alle avanzate biancoceleste. Hetemaj (4,5) l'ultimo componente della mediana, protagonista dello sfortunato autogol che ha spianato la strada alla Juventus. Tra i pali, invece, è Nicolas (4) a farsi "preferire" – si fa per dire – all'altro milanista Donnarumma (5,5).

Pazzini irriconoscibile.

Anche in attacco si conferma il binomio Milan-Verona con Suso (4,5) e Cutrone (5) da una parte e Pazzini (4,5) dall'altra. I primi due, dopo l'ottimo apporto offerto nei match contro Crotone e Cagliari, poco hanno prodotto nella sfida dell'Olimpico. Il terzo, infine, alla prima da titolare ha fatto poco per ripagare la scelta del tecnico Pecchia.

Flop 11 della 3a giornata.

Modulo 4-3-3.

Nicolas 4; Bonucci 4, Pezzella Giu. 4, Caceres 4,5, Calabria 4,5; Hetemaj 4,5, Bertolacci 4,5, Kessié 5; Pazzini 4,5, Suso 4,5, Cutrone 5. Panchina: Donnarumma 5,5, Musacchio 5, Ferrari 5, Mandragora 5, Stoian 5, Trotta 5, Fares 5.