Con l'uscita del listone ufficiale del fantacalcio (avete dato un'occhiata anche ai cambi di ruolo di quest'anno?) è cominciato lo studio pazzo e disperato dei fantallenatori. Quote, tattiche, schemi e possibili combinazioni per far quadrare i conti. È per questo che oggi abbiamo inteso soffermarci sulle possibilità nascoste nelle pieghe della lista: quanti giocatori titolari è possibile acquistare spendendo un'inezia? Vi assicuriamo molti. Scoprite i nostri suggerimenti, reparto per reparto.

Portieri: la linea verde di Meret.

Tra i portieri le occasioni scarseggiano. Le gerarchie sono ben definite e i valori poco scalfibili al ribasso. Per stare al di sotto della doppia cifra, l'unico elemento da tenere d'occhio è l'emergente della Spal, Meret (9), ma al di là dei valori individuali su cui sono molti a giurare, non è semplice puntare sull'estremo difensore di una neo-promossa. Tra gli altri potenziali affari, il quasi coetaneo Scuffet (11), promosso titolare nell'Udinese, e il clivense Sorrentino (11).

Difensori: usato garantito da tenere d'occhio.

Le occasioni migliori potrebbe dettarle il mercato: Rossettini (4), a un passo dal trasferimento alla Sampdoria, si trasformerebbe in un titolare quasi certo; idem Ranocchia (4) ambito dal Genoa, ma anche dalla Premier (e qui il livello di rischio cresce). Ha già cambiato maglia, invece, il neo-cagliaritano Andreolli (5) e con lui anche il neo-bolognese Gonzalez (5). Chiudiamo il quintetto con il doriano Bereszynski (5) che dal suo arrivo a gennaio si è già ambientato a dovere.

Centrocampisti: mix di scommesse ed esperienza.

La chiamata "certa" risponde al nome di Poli (4): lasciato il Milan, si è accasato al Bologna, dove Donadoni gli sta ritagliando il ruolo di trequartista. Restando in casa felsinea, non è da sottovalutare Falletti (8), più volte provato in coppia con Destro nelle amichevoli pre-campionato. Guardando, invece, ai giovani che potrebbero esplodere, attenzione al friulano Balic (4), lo scorso anno molto positivo nelle ultime gare disputate da titolare, al torinese Berenguer (8), strappato alla forte concorrenza del Napoli. Chiudiamo con una scommessa "spintissima": il figlio d'arte Hagi (3), più volte titolare in pre-stagione con la Fiorentina.

Attaccanti: un occhio alle medio-piccole.

Il genoano Lapadula (15) prova a prendersi la doppia cifra dopo l'assaggio da titolare al Milan della scorsa stagione. Lasagna (13) è pronto a una maglia da titolare con l'Udinese, idem Caprari (13) che ha già trovato un ottimo feeling con Giampaolo alla Sampdoria. Chi cerca il riscatto è il neo-ferrarese Paloschi (14), mentre Cutrone (1) è la più bella sorpresa di questo Milan d'estate.