A chi assegnare il gol realizzato dalla Sampdoria nella sfida (persa 2-1) giocata a Reggio Emilia contro il Sassuolo? La Lega di Serie A ha sciolto ogni dubbio e comunicato che la marcatura va assegnata a Schick (9 reti finora in 26 match), dissolvendo così anche ogni dubbio relativo alla conta dei Fantacalcio. Il classico +3 non va a chi ha in formazione Silvestre, autore del tiro dalla distanza che ha portato al vantaggio della Samp, ma all'attaccante ceco che ha conquistato una vetrina particolare al suo primo anno in Italia.

Cosa era successo. Minuto numero 28, Silvestre raccoglie al volo una palla spiovente e calcia verso la porta del Sassuolo. Che fine avrebbe fatto il suo tiro se sulla traiettoria non ci fosse stato Schick? Non si sa… fatto sta che la deviazione fortunata del compagno di squadra (che aveva addirittura le mani a protezione del viso nel timore di essere centrato dalla pallonata) risulta decisiva e al tempo stesso fatale per Consigli: la sfera s'impenna acquisendo un effetto particolare e carambola alle spalle del numero uno neroverde.

Perché la Lega ha assegnato il gol a Schick? L'intenzione da parte di Silvestre era sì di calciare in porta ma senza la deviazione dell'attaccante ceco – che ha avuto il ‘merito' di spiazzare completamente Consigli – quella sfera, sia pure in maniera molto casuale, non sarebbe mai andata in porta. Peccato che la Samp non sia stata altrettanto fortunata quanto al risultato che ha premiato il Sassuolo (2-1) grazie alla rete realizzata da Acerbi.