Patrice Evra, ex calciatore del Manchester United e della Juventus, è molto attivo sui social network: li usa con molta disinvoltura e altrettanta padronanza, tra il serio e il faceto. Questa volta, però, non conquista la copertina della Rete per imitazioni o travestimenti particolari ma per un'esultanza speciale che lo ha visto protagonista per un evento altrettanto speciale. Quale? E' tornato al gol nel campionato francese – la Ligue 1 – dopo ben 11 anni e ha deciso che quel momento ‘storico', quella novità da aggiungere agli almanacchi, dovesse passar agli onori della cronaca con un'esultanza originale.

Cosa ha fatto l'ex bianconero? Dopo aver realizzato la rete al Nizza, l'attuale giocatore del Marsiglia ha ringraziato il pubblico e poi s'è fermato a fare flessioni: uno, due, tre… un po' sbuffando, un po' concedendo spettacolo alla platea che ha assistito alla gag divertita e un po' in barba a quanti hanno sostenuto che a 35 anni la sua freschezza atletica non è più quella d'una volta. E così, a mo' di Rambo, s'è esibito nell'esercizio da ‘mister muscolo' dinanzi ai tifosi.

Antonio Griezmann, attaccante dell'Atletico Madrid e della Francia, è rimasto colpito dall'ennesima prodezza del connazionale e su Twitter ha postato un messaggio molto divertito: "Voglio questa esultanza in FIFA 18", ha scritto ‘el diablo' quasi a voler suggerire alla EA Sports di prendere in considerazione la prestanza fisica del francese  e inserirla nel lotto delle esultanze caratteristiche. E chissà che nella prossima edizione del popolare video-gioco non ci sia spazio per questo ‘vecchietto' di 35 anni che può insegnare calcio ed essere ancora al top della condizione nonostante la grande diffidenza dei detrattori. Vecchio a chi? Non ditelo a Evra…