L’Inghilterra in rimonta batte 2-1 la Slovacchia e ritorna in corsa per il primo posto del Gruppo A degli Europei Under 21. La partita era tutt’altro che scontata e il successo dei giovani britannici è pesante perché gli eredi di Hamsik avevano vinto contro i padroni di casa della Polonia all’esordio venerdì scorso. Adesso gli inglesi sono padroni del proprio destino e sfideranno proprio i polacchi giovedì prossimo.

Vantaggio slovacco – La fase di studio è abbastanza lunga. La Slovacchia vincendo potrebbe già mettere le mani sulla qualificazione alle semifinali, mentre l’Inghilterra dopo il pari con la Svezia è costretta a vincere. I giovani britannici ci provano, ma la Slovacchia difende compatta e al 23’ trova il vantaggio. Sugli sviluppi di un corner Chrien anticipa il suo marcatore Holgate e con un colpo di testa perfetto batte Pickford, passato da pochi giorni per oltre 30 milioni di euro dal Sunderland all’Everton. L’Under inglese sente il colpo, Ward-Prowse si fa ammonire per un brutto fallo su Bero. La Slovacchia invece sulle ali dell’entusiasmo continua a spingere e forse esagera perché tutta questa intensità la paga poi nella ripresa.

Decide Redmond – I calciatori inglesi più abituati a giocare partite di livello nella ripresa cambiano ritmo e hanno in campo anche Murphy, al posto di Holgate. Al 50’ arriva il pari di Mawson, il centrale dello Swansea svetta di testa e non lascia scampo a Chovan, che un minuto dopo viene graziato da Baker e aiutato da Ninaj, compagno di reparto di Skriniar, che sembra debba passare all’Inter. Al 60’ l’Inghilterra passa in vantaggio. Ward-Prowse con un cambio di gioco fantastico trova Redmond che salta un avversario e con un bel destro batte il portiere avversario. Il gol dell’attaccante del Southampton alla fine decide l’incontro. La Slovacchia protesta, con ragione, per un fallo di mano in area di Murphy, non visto dall’arbitro. Il rigore c’era. Poi più nulla per la squadra slovacca, che nel finale rischia di subire il terzo gol. Tre punti fondamentali per l’Inghilterra, che ora affronterà i padroni di casa della Polonia.