L'ultimo ostacolo rossonero, prima dei sorteggi dei gironi che si svolgeranno come al solito a Montecarlo, è la squadra macedone dello Shkendija: uscita vincitrice dai tre turni preliminari contro il Dacia, l'Helsinki e con i lituani del Trakai. La dirigenza milanista e il tecnico Montella, possono quindi sorridere per l'accoppiamento con i vicecampioni di Macedonia e per aver evitato le "trappole" di Belgrado (con la Stella Rossa) e di Atene (Aek). La dea bendata è stata di manica larga anche per quanto riguarda la designazione dei campi di gioco: l'andata, in programma il 17 agosto, si giocherà a Skopje, mentre il ritorno è previsto per il 24 a San Siro: stadio poche ore fa preso d'assalto dal popolo milanista per il ritorno con la formazione di Devis Mangia.

I precedenti sorridono al Milan.

La corsa rossonera verso Lione, sede della finalissima del maggio 2018, è cominciata con il piede giusto. Dopo la netta affermazione sul Craiova, il Milan ha ora buone possibilità di entrare nei gironi di Europa League. Il pedigree dei macedoni (314esimi nel ranking Fifa) e il loro recente cammino in patria (non vincono il campionato dal 2011), non può infatti far paura alla rinnovata squadra di Montella che punta a conquistare un posto nella prossima Champions anche attraverso questa Europa League. A far sorridere il Milan, ci sono anche i precedenti delle squadre italiane contro quelle macedoni. Fino ad oggi, nei quattro incontri disputati, le nostre rappresentative hanno sempre eliminato formazioni di quel paese nei turni ad eliminazione diretta

Il quadro completo dei play-off di Europa League.

Shkendija (Mkd) – MILAN (ITA) Vardar (Mkd) – Fenerbahce (Tur) Ajax (Ned) – Rosenborg (Nor) Osijek (Cro) – Austria Vienna (Gre) Stella Rossa (Srb) – Krasnodar (Rus) Altach (Aut) – Maccabi Tel Aviv (Isr) Bate Borisov (Blr) – Olexandriya (Ukr) Club Brugge (Bel) – Aek Atene (Gre) Maritimo (Por) – Dinamo Kiev (Ukr) Dinamo Zagabria (Cro) – Skenderbeu (Alb) Ludogorets (Bul) – Suduva (Ltu) Panathinaikos (Gre) – Athletic Bilbao (Esp) Apollon (Cyp) – Midtjylland (Den) Domzale (Svn) – Olympique Marsiglia (Fra) Partizan Belgrado (Srb) – Videoton (Hun) FH (Isl) – Braga (Por) Everton (Eng) – Hajduk Spalato (Cro) Utrecht (Ned) – Zenit San Pietroburgo (Rus) Legia (Pol) – Sheriff (Mda) Viitorul (Rou) – Salisburgo (Aut) Plzen (Cze) – Aek Larnaca (Cyp) Paok (Gre) – Ostersund (Swe)