Il Milan ritorna in Europa e lo fa con il Craiova di Mangia che rappresenta un insidioso avversario in questo inizio di preparazione ricco di trabocchetti. Sul piano tecnico e tattico non c'è storia con i rossoneri ovviamente messi meglio in campo e con l'immediato controllo del match. Ma alla fine il risultato sorriderà ai rossoneri solo di misura per 1-0 grazie alla rete su punizione a fine primo temo siglata da Rodriguez. Tanto basta al Milan di tornare con un successo importante e da amministrare al meglio nel ritorno a San Siro. Debutto in rossonero europeo per Andrè Silva e Andrea Conti nella ripresa.

Il tabellino di Craiova-Milan 0-1.

  • CRAIOVA: Calancea; Dimitrov (80′ Roman), Sphaija, Kelic, Briceag; Zlatinski; Vagenin, Mitrita (67′ Barbut), Rossi (74′ Mateiu), Bancu; Baluta. A disp.: Mitrovic, Ferreira, Screciu, Barthe. All.: Mangia.
  • MILAN: G. Donnarumma; Abate (72′ Conti), Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Montolivo, Bonaventura; Borini (65′ André Silva), Cutrone (80′ Antonelli), Niang. A disp.: Storari, Mauri, Gomez, Locatelli. All.: Montella.
  • ARBITRO: Ozkahya (TUR).
  • RETI: 44′ Rodriguez (M)
  • NOTE: ammoniti Kessie (M) e Briceag (C).

Milan, inizio soft col Craiova.

Nessun arrembaggio iniziale, però, con il primo tiro rossonero che arriva al quarto d'ora per opera di Niang bravo a liberarsi sulla destra. Il Craiova fa ottimo filtro nella propria metà campo chiudendosi a riccio davanti a Calancea. L'idea iniziale di Montella è quella di non spingere sull'acceleratore per gestire i 90 minuti senza cali nel finale di gara.

Donnarumma super, palo di Cutrone.

Il trio d'attacco scelto da Montella, Niang Cutrone e Borini stenta però a prendere le misure alla difesa avversaria senza mai impensierire il portiere del Craiova. A scaldarsi le mani, invece  è Donnarumma che al 24′ deve superarsi su un tiro fortissimo di Alexandru Baluta che ha approfittato di un filtrante in area di rigore. Brivido che scuote il Milan che risponde immediatamente con un bellissimo spunto di Cutrone che al 27′ colpisce un clamoroso palo interno.

Primo gol europeo del Milan è di Rodriguez.

Il Milan non riesce a carburare, non soffre quasi mai ma fatica a gestire un possesso costante di gioco e tanto meno produce pressing agli avversari che si ritrovano a poter giocare con serenità. Ne nasce un primo tempo privo di forti emozioni, con il risultato imballato sullo 0-0. Finchè ci pensa Rodriguez a cambiare le sorti del match: a 2 minuti dal fischio di metà partita, il difensore rossonero calcia una punizione  a centro area che non viene toccata da nessuno e che inganna il portiere del Craiova: 1-0 Milan e riposo più piacevole per i rossoneri di Montella.

Forcing Craiova, il Milan regge.

A inizio di ripresa il Craiova prova l'accelerazione per mettere in difficoltà il Milan. Confidando in un calo fisico dei rossoneri i padroni di casa aumentano i ritmi e vanno più spesso al tiro soprattutto dalla distanza. I rossoneri non cambiano il'approccio alla gara ma rischiano qualcosa di troppo quando al 61′ Alexandru Ionut Mitrita ha l'occasione giusta per superare Donnarumma ma la mira è imprecisa.

Debutti di Andrè Silva e Conti.

Col passare dei minuti però si ferma anche la foga del Craiova che non riesce a superare la difesa rossonera. Vincenzo Montella allora prova alcuni cambi, doverosi per tenere alta la fisicità della squadra e la sfida di Europa League permette anche il debutto ufficiale di due nuovi acquisti estivi: Andrè Silva e Andrea Conti. Il match si spegne piano piano, il Milan porta a casa un successo fondamentale da amministrare a San Siro.