Marcel Buchel non convocato per il match contro il Chievo Verona: un'assenza annunciata dallo stesso Empoli ma che racchiude un piccolo "mistero". A svelare tuttavia il motivo per cui il calciatore non sarà della partita è stato svelato dal quotidiano La Nazione, e non è certo dei più edificanti. Pare infatti che il calciatore abbia avuto una furente lite con un vicino di casa, terminata con un calcione dello stesso giocatore dell'Empoli verso l'uomo.

I fatti. Nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 marzo, Marcel Buchel stava festeggiando con alcuni amici nel suo appartamento. Alle quattro del mattino, causa un volume della musica estremamente alto, un vicino di casa si sarebbe svegliato, assieme alla moglie ed al figlio, andando poi a bussare alla porta del calciatore chiedendogli di abbassare il volume. Ma la reazione di Buchel sarebbe stata tutt'altro che cortese: prima gli insulti, poi anche un calcione verso l'uomo. Nessuna conseguenza grave per l'uomo, che però ha prontamente sollecitato l'intervento delle forze dell'ordine, segnalando l'accaduto e riservandosi il diritto di valutare se sporgere o meno denuncia verso il calciatore.

La nota da parte del club. Intanto, l'Empoli ha già diramato un comunicato stampa sulla vicenda, pur senza nominare direttamente il calciatore stesso.

L'Empoli Football Club, dopo aver preso atto di un comportamento non professionale da parte di un suo tesserato, comunica che nei confronti del calciatore in questione verranno presi provvedimenti disciplinari in base al nostro regolamento interno. Il giocatore verrà sanzionato con una multa e non convocato per la trasferta di Verona.

Il calciatore, tredici presenze in stagione tra campionato (undici) e Coppa Italia (due), resterà dunque a casa per essere poi reintegrato domenica prossima, in vista del match contro il Napoli.