Dopo aver praticamente preso l’attaccante ceco della Sampdoria Patrick Schick la Juventus sembra abbastanza vicina al brasiliano del Bayern Monaco Douglas Costa. L’a.d. bianconero Beppe Marotta, che da tempo segue il giocatore, ha incontrato l’agente del calciatore e con lui avrebbe già trovato l’accordo economico. Douglas Costa, che ha rifiutato la proposta dell'Inter, potrebbe firmare un contratto da 4 milioni netti più bonus. La trattativa, nonostante i buoni rapporti tra i due club, non si prevede semplice. Perché il Bayern vorrebbe monetizzare da questa cessione e pretenderebbe ben 45 milioni di euro. Cifra che però la Juventus non è affatto disposta a spendere.

Dunque tutto è ancora in gioco. Ma la volontà del giocatore, (che al Bayern prende 7 milioni lordi a stagione), potrebbe essere determinante. Chiuso da Robben e Ribery il brasiliano il prossimo anno potrebbe trovarsi davanti pure Alexis Sanchez, grande sogno di mercato di Ancelotti. E con il cileno in rosa per lui lo spazio sarebbe ampiamente ridotto. La Juventus lo sa e pure per questo lo corteggia.

Douglas Costa potrebbe giocare senza alcun tipo di problema nel 4-2-3-1 di Allegri, su entrambe le fasce, e potrebbe dare il cambio a un altro ex Bayern Mandzukic che quest’anno di fatto non aveva una riserva. L’ex dello Shakhtar potrebbe non essere l’unico esterno offensivo in arrivo alla Juventus. Perché Marotta sogna sempre Bernardeschi, che potrebbe essere il grande colpo del calciomercato estivo di tutta la Serie A. Il ventitreenne di Carrara è al centro del mercato perché è anche oggetto dei desideri dell’Inter e perché la Fiorentina vorrebbe tenerselo per un’altra stagione. Se Marotta effettuerà un’offerta di almeno 40 milioni di euro potrebbe riuscire a convincere la Fiorentina e il giocatore stesso, che potrebbe fare lo stesso percorso di un altro grande numero 10 e cioè Roberto Baggio.