Sul "Caso Donnarumma" presto scorreranno i titoli di coda. Accordo totale tra il Milan, il giovane portiere e il suo entourage rappresentato da Mino Raiola. Ora si attende solo che le parti mettano nero su bianco, dopo il ritorno del classe 1999 dalle vacanze a Ibizia. Gigio rientrerà in Italia nella giornata di domani martedì 11 luglio, e l'incontro con i vertici del Milan è previsto per il giorno dopo, mercoledì

Mercoledì il rinnovo con il Milan.

Non ci saranno colpi di scena a Casa Milan, con Donnarumma che firmerà un rinnovo contrattuale per le prossime 4 stagioni, arrivando a guadagnare 6 milioni di euro. Il polverone sollevato dal primo perentorio no della coppia Donnarumma-Raiola dunque fa parte ormai del passato con le parti che si sono riavvicinate e presto potranno brindare per il nuovo accordo. Dopo la firma il portiere potrà iniziare la sua avventura con il nuovo Milan di Vincenzo Montella, letteralmente rivoluzionato dal mercato. Fassone e Mirabelli stanno allestendo una squadra molto competitiva, un aspetto che non può che essere gradito da Gigio che spera di poter mettere in bacheca nuovi titoli dopo la Supercoppa della scorsa stagione.

Antonio Donnarumma in arrivo al Milan dall'Asteras.

Un altro indizio relativo alla positiva conclusione dell'affare è legato al fratello del giovane portiere Antonio. Nel nuovo contratto è stato infatti inserito anche il trasferimento in rossonero del maggiore dei fratelli Donnarumma. E infatti l'Asteras Tripoli, ha annunciato di aver ricevuto un'offerta del Milan per Antonio che è destinato a fare la riserva del fratello di 9 anni più giovane. Il club greco ha dato ad Antonio Donnarumma il permesso per sostenere le visite mediche e, in una nota pubblicata sui social, ha sottolineato come il trasferimento "sarà molto importante sia per il calciatore sia per l'Asteras, per il prestigio e i benefici che può portare il rapporto con una grande società come il Milan".