Per i diritti televisivi sul calcio europeo, la piattaforma satellitare di Sky ha piazzato il classico gol risolutivo: si è aggiudicata nel proprio pacchetto sia le partite della Champions League che dell'Europa League a partire dalla stagione 2018 e per il successivo triennio. Un impegno totale dunque, verso le due massime competizioni continentali soprattutto tenendo conto che in Champions il numero di squadre italiane impegnate salirà a quattro, con conseguente maggiore appeal da parte di tutti gli appassionati e tifosi in giro per l'Italia.

7 squadre italiane in Europa – Lo ha annunciato in una nota l'emittente di Murdock, rivendicando con orgoglio che gli appassionati di calcio in Italia "potranno trovare per la prima volta in un'unica offerta esclusiva le due più importanti competizioni per club a livello europeo, con oltre 340 partite". Una vittoria quasi a tavolino sulla concorrenza perché con un unico abbonamento si avrà il classico ‘all inclusive' senza maggiorazioni di prezzo: "Ben 7 squadre italiane (4 in Champions League e fino a 3 in Europa League) potranno competere per la conquista dei due trofei europei piu' prestigiosi" continua la nota di Sky.

La nota di Sky – "L'acquisizione dei diritti della Champions League e' stata ottenuta grazie a un investimento razionale e sostenibile, che ha tenuto conto del valore del prodotto, dell'interesse che suscita anche tra i piu' giovani e – fanno sapere da Sky Italia – del nuovo format della competizione, con il quale il numero di partite minimo delle italiane aumenta del 70% rispetto alla media degli ultimi 5 anni".

La soddisfazione – Ovvia soddisfazione nel quartier generale satellitare per nome e parole di Andrea Zappia, ad di Sky: "Siamo molto felici di questo risultato. Il nuovo format sviluppato dalla Uefa ci consentira' di portare ai nostri abbonati un prodotto rivoluzionario per il calcio europeo in Italia. Continueremo a fare innovazione, trasmettendo le partite piu' importanti anche in 4K HDR. Quest'offerta senza precedenti rafforza la posizione di Sky come leader della programmazione sportiva in Italia ".