La Juventus e il suo Capitano.Un binomio indossolubile, una grande storia d'amore, che sta per scrivere il suo ultimo capitolo. Che questo fosse l'ultimo anno di Del Piero in bianconero lo si sapeva, ma dalle supposizioni alla conferma, il passo non è poi così breve. Invece, questa mattina, durante l'assemblea degli azionisti della Juventus (per approvare il peggior bilancio della storia con un passivo di 95 milioni di euro), è stato proprio il presidente Andrea Agnelli a dare l"ufficialità. "L'ultimo legame che unisce le diverse case della Juventus, è il nostro capitano Alessandro Del Piero. Questo sarà il suo ultimo anno con noi: lo ringraziamo per aver fortemente voluto restare".

Il primo anno nel nuovo stadio è l'ultimo di Alex. Ironia della sorte. E pensare che il "vecchio Alessandro Del Piero" contro il Chievo, in venti minuti ha fatto meglio di tanti "nuovi" e più giovani compagni. A Verona è stato il “palo” a negargli la gioia del gol, e la vittoria alla Juve.Il numero dieci bianconero dal suo sito ufficiale, non commenta ancora la notizia dell'addio a fine stagione, ma  si concentra sul canmpionato “ C'è il rammarico per non avere portato a casa i tre punti da Bentegodi e per quanto mi riguarda di essermi… fermato al palo! Ci riproverò e ci riproveremo già sabato”. Antonio Conte ha concesso a Del Piero gli ultimi venti minuti di partita. Scelta tardiva quella dell’allenatore bianconero, perchè il colpo di testa finito sul palo su cross di Pepe dalla destra è stata l’occasione migliore capitata ai bianconeri, che per il resto a parte un tiro di Marchisio da fuori area, avevano prodotto veramente poco, con Vucinic isolato nella terra di nessuno. Ma nel pareggio 0-0 contro il Chievo è arrivato un segnale importante, come sottolinea lo stesso Del Piero. “Anche senza vittoria, di sicuro a Verona ci è arrivato un grande segnale dai nostri tifosi. La passione con cui ci hanno seguito anche in trasferta è straordinaria e ci deve guidare per le prossime due partite, che giocheremo in uno Juventus Stadium esaurito. La preparazione in vista della prossima contro il Genoa è già iniziata, oggi (ieri, ndr)ci siamo allenati eccezionalmente proprio nel nostro stadio perché abbiamo fatto lì la foto di gruppo della nuova stagione, nella cornice ideale per la nostra squadra”.

Del Piero è la soluzione per l'asfitticco attacco bianconero.

Del Piero foto ufficiale (1)

Per il match con i grifoni Del Piero si candida con forza a una maglia da titolare. Conte rispolvererà il suo 4-2-4, anche per cercare di dare una scossa al reparto offensivo. In sei partite ammonta a soli due gol il bottino prodotto dagli attaccanti. Una rete a testa per Mirko Vucinic e Alessandro Matri. Il miglior marcatore stagionale dei bianconeri è Claudio Marchisio. Con Quagliarella, Toni e Iaquinta ai margini delle squadra, Del Piero può essere il vero valore aggiunto della Juve, in un campionato che si dimostra essere all’insegna dell’equilibrio. “Rimaniamo primi in classifica con l'Udinese, in un campionato che è ancora tutto da giocare, per noi come per i nostri avversari”.