Che fine ha fatto Andrea Dossena? Ogni tanto capita di avere dei flash su calciatori che hanno calcato per molto tempi i campi delle Serie A e poi sono scomparsi. L'ex terzino sinistro di Napoli, Liverpool, Udinese e Palermo è rimasto senza squadra lo scorso 30 giugno, quando si era concluso il contratto con il Chiasso. Dopo più di sei mesi per il laterale lodigiano si aprono le porte della Lega Pro: nella giornata di ieri è arrivata la firma con il Piacenza. Il contratto del terzino scadrà il 30 giugno ma Dossena avrà la possibilità di conquistarsi la conferma per il prossimo anno. La società emiliana punta ai playoff e il raggiungimento della post season potrebbe assicurare un prolungamento a Dossena.

Quella di Dossena è stata una stranissima parabola: dopo l'esplosione nell’Udinese si è trasferito nell’estate 2008 al Liverpool per 10 milioni di euro su richiesta di Rafael Benitez. Con i Reds Dossena riesce a conquistare anche la Nazionale giocando da titolare la Confederations Cup 2009 in Sudafrica.  I tifosi del Liverpool ricordano ancora una rete a Old Trafford del terzino di Lodi in un celebre 1-4. L’idillio in terra britannica è durato pochissimo e dopo sei mesi Andrea Dossena ritorna in Italia, destinazione Napoli. L'obiettivo è quello di conquistare la convocazione per il Mondiale 2010 in Sudafrica ma Marcello Lippi non lo inserisce nei 23. Con gli azzurri vince la Coppa Italia 2011/212 contro la Juventus all'Olimpico di Roma ma nella sessione di mercato invernale successiva viene ceduto in prestito al Palermo. Dopo aver accusato il colpo, Andrea Dossena inizia un giro d’Europa che tra il 2013 e il 2016 lo porta prima in Inghilterra e poi in Svizzera: il terzino veste le maglie di Sunderland, Leyton Orient e Chiasso. Ora, all'età di 35 anni, riparte da Piacenza.