"Il futuro di Aguero è qui al City. E' uno dei nostri calciatori più grandi, non si può pensare di andare avanti senza di lui". Le parole di Pep Guardiola sembravano aver messo la sordina alle voci di mercato che s'agitano sulla testa del ‘Kun' e del tecnico spagnolo: in Inghilterra sono convinti si tratti di frasi fatte; che in realtà le strade dell'attaccante argentino e del Manchester sono destinate a separarsi; che l'ex di Barcellona e Bayern Monaco gli preferisce Gabriel Jesus; che i segnali lanciati da Aubameyang e il prezzo fissato dal Borussia Dortmund (80 milioni) equivalgono a un canale aperto per la trattative.

Già ma dove andrà l'attaccante sudamericano? I tabloid insistono e hanno una risposta anche per questo dubbio rilanciando la possibilità – nemmeno tanto campata in aria – che l'ex Atletico sia pronto a sbarcare in Italia. Aguero in Serie A, e dove? A Milano, sponda nerazzurra, per irrobustire la nuova Inter di Suning. La neo proprietà cinese avrebbe messo – come emerso nei giorni scorsi – il calciatore in cima alla lista delle preferenze per la prossima stagione.

E se l'annata in corso è considerata di transizione, con la qualificazione alla prossima Champions l'assalto al ‘Kun' verrebbe portato in maniera più decisa. L'obiettivo e la volontà è regalare ai tifosi un grande colpo, il classico uomo simbolo che un tempo serviva a trainare la campagna abbonamenti mentre oggi sarebbe un ottimo ‘sponsor'per veicolare marchio e affari.

Le cifre del (possibile) contratto di Aguero.

Aguero, 28 anni, ha un contratto che lo lega al City fino al 2019 e un valore di mercato attestatosi sui 60 milioni di euro: se le pratiche di rinnovo non avranno seguito nelle prossime settimane allora le quotazioni di una sua cessione saliranno in maniera esponenziale. Quanto guadagnerebbe all'Inter? Il Sunday Express si sbilancia e indica le cifre: circa 347 mila euro a settimana, che all’anno sarebbero 18 milioni lordi all’anno (circa 9 netti).