Con l’ennesimo colpo messo a segno dal Milan della nuova proprietà cinese e del duo MirabelliFassone, l’aspetto della nostra Serie A sta mutando rapidamente con, proprio i rossoneri, fra i club più pericolosi per la Juventus in vista della prossima bagarre scudetto. In attesa delle future mosse della “Vecchia Signora” che dovrà rispondere a questa dolorosa ancorché ricca cessione e di altri innesti di Roma, Inter e Napoli, vediamo la top 11 della Serie A per valutazione di mercato secondo il portale specializzato PlayRatings.net.

(4-2-2-2): Donnarumma; Hysaj, Romagnoli, Bonucci, Alex Sandro; Milinkovic Savic, Gagliardini; Dybala, Keita; Icardi, Higuain.

Il "markt value" di Donnarumma (PlayRatings.net)in foto: Il "markt value" di Donnarumma (PlayRatings.net)

A 18 anni è già dominio: Donnarumma fra i pali.

In porta, in questo ideale 11 dei migliori talenti che nobilitano la nostra Serie A con i loro sontuosi “market value”, troviamo Gigio Donnarumma. L’estremo difensore del Milan, infatti, malgrado una estate non proprio tranquilla con le polemiche derivanti dal suo iniziale rifiuto di firmare il rinnovo coi rossoneri, merita questa titolarità per tutto quello che ha dimostrato nell’ultimo anno e mezzo fra i pali del Meazza.

In più, grazie alla sua giovane età ed al rendimento globale 2016/17, il prodigio campano viene valutato, al netto delle clausole inserite nel suo contratto, ben 60 milioni di euro. Uno score rilevante che lo designa miglior estremo difensore del nostro calcio.

hisaj valorein foto: Il "market value" di Hysaj (PlayRatings.net)

Difesa al top: la retroguardia vale 170 milioni.

Davanti a Donnarumma, invece, il reparto difensivo al top in Serie A, composto per l’occasione con una linea a 4, sarebbe formato da due rossoneri, un napoletano ed uno juventino. Nello specifico parliamo, sugli esterni di Hysaj e Alex Sandro e, al centro, di Romagnoli e Bonucci. Il tutto per una difesa rocciosa, arcigna e dal valore complessivo di 170.6 milioni di euro.

Il valore dello juventino Alex Sandro (PlayRatings.net)in foto: Il valore dello juventino Alex Sandro (PlayRatings.net)

Un valore super con sulla destra l’albanese di mister Sarri miglior interprete del torneo a quota 37 milioni di euro, sulla corsia opposta Alex Sandro a 29 e, nel tandem centrale che darà grandi soddisfazioni a Montella ed ai tifosi del Milan, Romagnoli a 39 milioni di euro e Bonucci a 34.6 (malgrado i 42 recentemente investiti dai rossoneri).

Milinkovic-Savic e Gagliardini, mix di classe e fisicità.

Sulla linea mediana, nel 4-2-3-1 complessivo, a trovare spazio ci sarebbero due ragazzi giovanissimi in grado, nell’ultima stagione agonistica, di crescere in maniera esponenziale. E se a governare il centrocampo dovrebbero esserci la foga, la garra, le geometrie e l’interdizione di Gagliardini valutato 35.7 milioni di euro, al suo fianco una maglia dal primo minuto toccherebbe a Milinkovic-Savic.

Gagliardini ed il suo attuale valore (PlayRatings.net)in foto: Gagliardini ed il suo attuale valore (PlayRatings.net)

Il laziale, infatti, per merito della sua costante ascesa tecnico-tattica, i suoi 7 gol e 10 assist nell’ultima annata ed un’età (22 anni) che gli garantisce ancora diversi margini di miglioramento, rientra fra i top 11 per “market value”. Un “market value” che si “ferma” a quota 39.7 milioni e con un rating solidissimo di tripla AAA. Il tutto con i crismi dell’investimento sicuro.

83 gol e otre 400 milioni di "market value": l'attacco è stellare.

Il reparto offensivo dell’attuale Serie A rappresenta il meglio del meglio che il nostro movimento calcistico possa offrire. Al netto degli 83 gol e dei 27 assist messi a referto da questi fenomenali interpreti nella precedente stagione agonistica, infatti, il computo totale dei quattro avanti della massima serie si attesta sui 436.5 milioni di euro per una media di circa 109 milioni a calciatore.

Dybala ed il suo attuale valore di mercato (PlayRatings.net)in foto: Dybala ed il suo attuale valore di mercato (PlayRatings.net)

Una cifra monstre che viene fuori dalla grande classe presente e dall’estrema freschezza anagrafica di molti. E sì perché come coppia alle spalle, a sostegno del duo argentino Icardi (128 milioni di euro), Higuain (123.6 milioni) troverebbero spazio, sulla destra Dybala (132.9) re d’Italia per “market value” ed il senegalese della Lazio Keita sulla corsia opposta a quota 52 milioni. Un attacco stellare composto da zero italiani e tre argentini che, in previsione del prossimo mondiale in Russia, daranno, ne siamo certi, spettacolo nell'attesissima stagione 2017/18 della Serie A.