La stagione altalenante di Carlos Bacca continua ad alimentare critiche e dubbi. Il giocatore del Milan, recentemente tornato al gol con la formazione di Vincenzo Montella, è ora nel mirino della feroce critica colombiana dopo la partita contro la Bolivia: vinta dai "Cafeteros" grazie alla rete di James Rodriguez. La stampa ha infatti giudicato negativamente la prova del milanista: autore di alcuni errori clamorosi davanti alla porta avversaria. "Quanti altri gol dovrà mangiarsi Bacca prima che Pekerman si decida a sostituirlo?", si sono chiesti i media colombiani, che hanno accusato il rossonero di essere un peso per la nazionale, di non giocare per la squadra e di non essere mai incisivo: critiche che anche il pubblico di San Siro aveva già mosso al giocatore di Montella. La stampa ha inoltre criticato il ct Pekerman di aver dimenticato attaccanti come Martinez, Falcao e Muriel: probabilmente più incisivi sotto porta rispetto al milanista.

Il "Peluca" riparte da Pescara.

Dopo i quattro gol in campionato, contro Sassuolo, Chievo Verona e Juventus, Carlos Bacca ha perlomeno ritrovato il sorriso con la maglia del suo club. Assente contro il Genoa per la famosa squalifica rimediata nell'infuocato finale dello "Stadium", il colombiano è pronto a riprendere il suo posto nel match di Pescara: "Dopo aver passato due mesi difficili, sono contento per come si sta chiudendo questa stagione con il Milan – ha spiegato in conferenza stampa, prima del match con la Bolivia – Nonostante le difficoltà ho continuato a giocare con la fiducia dell’allenatore e ho avuto il sostegno dei compagni. Questo per me è molto importante. Grazie a Dio sono riuscito a riprendermi e a fare tutto molto bene, per questo sono molto fiducioso per il finale di stagione".