Da sempre il settore giovanile della Roma sforna ogni anno giocatori che poi riescono a fare la differenza anche tra i grandi, in Lega Pro, Serie B e alcuni, i migliori, addirittura in Serie A. Nelle ultime annate tra i giovani cresciuti a Trigoria si sono distinti soprattutto buoni centrocampisti e  attaccanti, ma questa volta, a farsi notare nella selezione Primavera del club capitolino c’è anche un difensore dal sicuro avvenire: Riccardo Marchizza. Ecco alcune curiosità sul difensore-goleador capitano della formazione guidata da Alberto De Rossi.

Un romano romanista alla Roma.

Nato nella Capitale nel 1998 e tifosissimo della Roma fin da bambino (le domeniche pomeriggio le trascorreva a casa della nonna a guardare le partite insieme ai cuginetti), Riccardo passa la sua infanzia ad inseguire un pallone nel giardino di casa. E poi, dopo un exploit in un torneo tra coetanei, il suo sogno si avvera nel 2006 quando per lui si aprono le porte del settore giovanile giallorosso: “il mio ricordo più forte è il primo allenamento che ho fatto a Trigoria. Di quel giorno ricordo tutto: da quando ho varcato il cancello fino alla prima amichevole contro il Civitavecchia, che fortunatamente è andata bene, dunque sono stato preso dalla Roma” ha raccontato più volte lui stesso.

Un inizio difficile fra tante accuse.

Quando Marchizza arrivò alla Roma, fu molto criticato nell’ambiente, che lo riteneva un raccomandato che giocava con i più grandi. Ma queste parole non hanno mai intaccato la crescita del centrale giallorosso che, a testa bassa, facendo finta di non ascoltare le “malelingue”, ha reagito con grande maturità, nonostante la giovane età. A 8-9 anni, faceva l'attaccante  e in un torneo segnò 30 gol in 5 partite tanto da essere segnalato subito alla Roma.

Scheda anagrafica di Riccardo Marchizza (fonte transfermarkt.com)in foto: Scheda anagrafica di Riccardo Marchizza (fonte transfermarkt.com)

Prima della Roma, il futuro è in prestito.

Ormai da anni la cantera giallorossa riesce a plasmare talenti che poi fanno le fortune della prima squadra. Senza parlare dei vari Totti, De Rossi, Alberto Aquilani o dei più recenti Florenzi, Politano o Pellegrini, il futuro (già alcuni minuti in Europa per lui) si chiama Riccardo Marchizza, difensore centrale che sembra già maturo per la prima squadra e che ha attirato le attenzioni di Luciano Spalletti. Visto il suo ruolo, di baby fenomeno che, però, con troppe pressioni potrebbe bruciarsi, il club capitolino sembrerebbe intenzionato a mandarlo in prestito a partire dalla prossima stagione, in una società che però gli garantirebbe spazio, titolarità, minuti ed esperienza. Sarà dunque un'estate calda per il giovane classe 1998, che, dal Crotone al Sassuolo alla Samp, potrebbe farsi le ossa per poter diventare poi un punto fermo della Roma.

Velocità, un gran mancino e il modello Barzagli.

Difensore centrale dotato di buona tecnica di base ed un piede che, nelle categorie giovanili, gli hanno permesso di giocare anche da mediano davanti alla retroguardia, il giallorosso, per merito della sua velocità, può adattarsi anche sulla corsia sinistra. Stopper rapido e con gamba quindi che, malgrado la sua stazza (185 cm per 80 Kg), resiste in velocità, sia in progressione che nello stretto. Fra le sue doti migliori, oltre al buon anticipo, Marchizza annovera un sinistro poderoso e preciso che, spesso, suona come una sentenza passata in giudicato. Il suo modello è lo juventino Barzagli che, infatti, con le dovute proporzioni ne ricorda il modo di giocare e di stare in campo. Personalità da vendere e autorità in campo, hanno fatto di lui un vero leader, tanto che nell’ambiente giallorosso ormai è conosciuto come il “capitan molto futuro” della Roma che verrà. Le doti ci sono, il tempo, severo e galantuomo, ci dirà: ai posteri l’ardua sentenza.

Una carriera in discesa con la Serie A vicina.

In vista della prossima sessione di mercato, dove si prospetta una grande rivoluzione in casa Roma dopo l’ennesima annata storta del club giallorosso, non è da escludere un possibile utilizzo di Marchizza al centro delle difesa per sostituire Manolas. Il greco infatti, pare lontano da un’intesa con il club capitolino e potrebbe quindi valutare l’ipotesi di trasferirsi all’Inter, squadra che ha espresso maggiore interesse nei confronti del forte difensore centrale.

Rendimento stagione in corso di Riccardo Marchizza (fonte transfermarkt.com)in foto: Rendimento stagione in corso di Riccardo Marchizza (fonte transfermarkt.com)

Il giovane Riccardo, in questo modo, potrebbe farsi largo in Prima Squadra e mettersi finalmente in vetrina e mostrare le proprie qualità. Luciano Spalletti, nonostante sembri ormai lontano dal rimanere a Roma anche in vista della prossima stagione, ha sempre avuto grande fiducia in Marchizza. Infatti, il centrale classe ’98 della Primavera giallorossa, ha già esordito in Europa League nella gara contro l’Astra Giurgiu.  Marchizza è comunque un giocatore sul quale la Roma intende puntare, come dimostrato dal rifiuto di un’offerta della Sampdoria (di circa 3 milioni) che la Roma ha rispedito al mittente. Non è da escludere anche un possibile tentativo dell’Atalanta in vista della prossima stagione.