Il 10 maggio 1987 è una data indimenticabile per il Napoli. Perché in quel giorno i partenopei hanno conquistato per la prima volta lo Scudetto. Maradona fu l’artefice principale di quel trionfo. Al fianco dell’argentino nella squadra di Ottavio Bianchi c’erano giocatori di buon livello che diedero tutti un eccellente contributo e furono fondamentali per quella vittoria: dall’eterno Bruscolotti al giovane Ciro Ferrara, passando per gli attaccanti Bruno Giordano e Andrea Carnevale, il portiere Garella, Bagni e ‘Rambo’ De Napoli. Tutti assieme regalarono un sogno a tutta la città.

Cosa fanno oggi i protagonisti di quel magico campionato?

Diego Armando Maradona in questo 2017 si è rimesso ulteriormente in gioco. L’argentino è diventato consulente della FIFA, questo nuovo ruolo lo ha ottenuto grazie all’ottimo rapporto che ha con il presidente Gianni Infantino, Mentre da pochi giorni Maradona è diventato il direttore tecnico dell’Al-Fujairaj, un club degli Emirati Arabi.

I suoi compagni d’attacco, Bruno Giordano e Andrea Carnevale, che con Diego formavano la ‘MaGiCa’, sono anch’essi rimasti nel mondo del calcio. L’ex attaccante romano da oltre vent’anni allena, lo scorso anno ha guidato una squadra ungherese il Tatabanya, mentre pochi mesi fa è stato nominato direttore generale del Gragnano, un club della provincia di Napoli che milita in Serie D. Carnevale, bomber anche della Roma e nazionale azzurro ai Mondiali di Italia ’90, da anni è il responsabile degli osservatori dell’Udinese. Molti dei fortissimi giovani bianconeri che hanno spiccato il volo verso il grande calcio li ha scoperti proprio lui.

Ciro Ferrara invece dopo aver lasciato il calcio, ha vinto il Mondiale 2006 come vice di Lippi ed ha alternato la carriera di allenatore a quella di talent per le televisioni. Adesso dopo l’esonero subito in Cina è tornato nella squadra di Mediaset Premium. Nando De Napoli invece il calcio lo ha lasciato in modo completo. ‘Rambo’ vive in Emilia Romagna e si occupa di vini.

Dopo aver allenato il Wuhan Zall in Cina, Ferrara è tornato a fare il talent per Mediaset Premium.in foto: Dopo aver allenato il Wuhan Zall in Cina, Ferrara è tornato a fare il talent per Mediaset Premium.

Francesco Romano invece è un agente, lavora con il noto procuratore Beppe Bonetto. Mentre Salvatore Bagni, dopo aver collaborato con numerose squadre, fa l’osservatore in proprio e con il figlio agente propone calciatori a molte squadre di Serie A. Volpecina invece lavora come osservatore del Torino. Claudio Garella, che è stato campione d’Italia anche con il Verona, è rimasto nel mondo del calcio. Negli ultimi anni ha lavorato con alcuni club dilettantistici piemontesi. Il suo vice Di Fusco invece è stato allenatore dei portieri per tante squadre ed ha anche brevettato il deviatore di traiettoria, un aggeggio utilissimo alla preparazione dei portieri.

Muratore e vetraio, la vita post-calcio di Luciano Sola – Renica è diventato allenatore, ha guidato principalmente squadre dilettantistiche. Ferrario invece oggi lavora per lo Spezia. Mentre Bruscolotti gestisce una scuola calcio ed ha un’agenzia di scommesse a Napoli. Tebaldo Bigliardi invece possiede un’agriturismo in provincia di Messina. Mentre Luciano Sola, che in quella stagione era una riserva ma diede il suo contributo disputando 16 partite, dopo essersi ritirato ha allenato una squadra della provincia di Brescia prima di fare il muratore e il vetraio. Oggi Sola vive con la sua pensione d’operaio e coltiva un pezzo di terreno.