Poche ore e sarà già tempo di vivere le emozioni di Champions ed Europa League. Si ripartirà dai trionfi dello scorso anno di Real Madrid e Manchester United che si sono portate a casa l’ultima edizione delle due maggiori competizioni europee. Nel corso dell’ultima sessione di mercato estiva, tanti club, anche per essere protagoniste in Europa, hanno provato a compiere importanti investimenti per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione del tecnico.

Grande curiosità, in questo senso, per quanto riguarda la Champions, sarà riservata al nuovo Barcellona orfano di Neymar, ma soprattutto al Psg, che ha portato con sé in Francia, oltre al brasiliano, anche il nuovo fenomeno del calcio transalpino Kylian Mbappè. Torna in Europa invece il Milan che dopo una campagna acquisti faraonica, si è portata ora al secondo posto nella competizione d’appartenenza, come valore di mercato complessivo più alto della propria rosa. Andiamo dunque a vedere i 5 club con i valori più alti e più bassi fra Champions ed Europa League.

Le 5 rose con il valore più alto in Champions.

Il Real campione in carica è in testa.

Con un’età media di 25,9 anni, detentrice dell’ultima Champions League e proprietaria del cartellino del più grande calciatore al mondo attualmente in circolazione, è il Real Madrid la squadra con il più alto valore di mercato complessivo della rosa. Il tecnico Zidane, può infatti contare su un potenziale di 23 calciatori che valgono, in totale, 743,8 milioni di euro.

Qual è l’elemento con il valore più alto? Semplice, Cristiano Ronaldo, che a 32 anni, è ancora fermo a 100 milioni di euro. Seguono, in serie, Bale a 80, Kroos a 70 e Benzema a 60. E’ sicuramente ancora la squadra da battere in questa stagione. Nell’ultima finestra di mercato ha chiuso con un +76,5 milioni di euro.

Barcellona secondo ma orfano di Neymar.

La squadra catalana è stata fortemente protagonista dell’ultimo mercato estivo. La cessione di Neymar al Psg per la cifra record di 222 milioni di euro, ha smosso inevitabilmente tutti gli equilibri di squadra che, orfana del brasiliano, ha dovuto “ripiegare” sull’ex Dortmund Dembèlè e sul brasiliano Paulinho.

In una rosa di 24 calciatori, il valore di mercato totale è quindi arrivato, al momento, a 706,5 milioni con l’altro fenomeno del calcio mondiale, Leo Messi, punta di diamante, fermo alla cifra record di 120 milioni di euro. Praticamente inarrivabile e con il solo Suarez che prova a seguirlo a quota 90. A mercato chiuso, i catalani hanno chiuso con un +33,5 milioni di euro.

Conte e il Chelsea ancora sul podio.

Il rosso di -80,1 milione di euro, fa pensare ad un mercato dispendioso da parte del Chelsea. Ma Antonio Conte, con i “blues” campioni in carica dell’ultima Premier League, ha in realtà messo a segno 5 acquisti. Pochi forse? Si, ma pagati tanto. Morata 62 milioni, Bakayoko 42 e Drinkwater dal Leicester a 37,9 i più cari. Gli altri, Rudiger e Zappacosta, “nella norma”.

Innesti che però hanno fatto schizzare il valore di mercato totale della rosa a 614,4 milioni di euro. In una squadra di 26 calciatori e dall’età media di 26,8 anni, i londinesi potranno ben figurare nella prossima Champions.

Il City sorride con Guardiola.

Si porta al quarto posto il Manchester City in questa speciale classifica. La rosa a disposizione di Guardiola, dopo un mercato importante che ha portato alla corte del tecnico spagnolo calciatori come Bernardo Silva, Mendy, Walker e Danilo, è arrivata a toccare oggi un totale pari a 588,5 milioni di euro.

A essere in testa, per quanto riguarda i calciatori dei Citizens con il maggiore valore di mercato, troviamo Aguero e De Bruyne, fermi a 65 milioni di euro. Così come il Chelsea però, anche qui troviamo un bilancio trasferimenti in rosso pari addirittura a -147,95 milioni di euro.

Chiude la top 5 il Bayern Monaco.

A fari spenti forse, ma il Bayern Monaco, che è quinto per valore di mercato complessivo delle rose di Champions League, dopo un mercato giusto, fatto di colpi mirati e precisi, ha raggiunto quota 581,4 milioni come valore complessivo della rosa. E’ arrivato, come top player pronto ad integrare la già fortissima squadra a disposizione di Ancelotti, James Rodriguez dal Real Madrid, ma soprattutto Tolisso per 41,5 milioni di euro.

Ma a tenere alta la bandiera dei calciatori bavaresi, c’è Robert Lewandowski fermo ad 80 milioni di euro grazie alle sue grande prestazioni messe a segno nel corso degli ultimi anni. Un top club che ha tanta voglia di riscatto. Il bilancio trasferimenti mostra però un -70,95 milioni di euro.

I 5 club con il valore di mercato della rosa più alto in Champions League da Transfermarktin foto: I 5 club con il valore di mercato della rosa più alto in Champions League da Transfermarkt

Le prime 5 rose meno preziose della Champions.

Vi abbiano già raccontato la storia del Maribor che ha raggiunto la fase a gironi di Champions quasi a sorpresa. E allora come non sorprendersi anche del fatto che il club sloveno, mostri il più basso valore di mercato di questa edizione di Champions con soli 13,95 milioni di euro nonostante i 32 calciatori in rosa. Una squadra che però ha tanta voglia di sognare ancora. Una favola come quella del Qarabag. Gli azeri sono sì fermi a quota 17,2 milioni di euro totale come valore complessivo della rosa, ma hanno in alcune individualità di squadra la propria forza. Su tutti il trequartista spagnolo Dani Quintana fermo a 1 milione di euro come valore di mercato. Sul podio entra, di poco anche l’Apoel Nicosia.

I ciprioti, che si stanno ritagliando uno spazio importante in Europa negli ultimi anni, contano un valore totale della rosa pari a 18,5 milioni di euro e un bilancio trasferimenti estivi che segna +300mila euro. Il calciatore di punta? Igor de Camargo, che però ha un valore di mercato pari a 700mila euro. In rosa anche l’ex Palermo Sallai fermo a 1 milione di euro. A mostrare il dislivello totale fra le prime tre squadre con il valore di mercato più basso e il resto dei club, ci pensa il Basilea che, pensate, ha un valore totale pari a 48,3 milioni di euro. Ricky van Wolfswinkel, attaccante olandese, è il bomber della squadra, ma il valore di mercato più alto, appartiene a Taulant Xhaka con 4 milioni di euro. Chiude la classifica il Celtic con 57,8 milioni di euro. Il più prezioso della rosa è l’ala destra, il talentuoso 20enne Patrick Roberts in prestito dal Manchester City con 7,5 milioni di euro.

I 5 club con il valore di mercato della rosa più basso in Champions League da Transfermaktin foto: I 5 club con il valore di mercato della rosa più basso in Champions League da Transfermakt

In Europa League Milan e Lazio in testa.

Il temibile Arsenal di Wenger.

Cosa ci fa l’Arsenal in Europa League? Bisognerebbe chiederlo a Wenger che lo scorso anno in Premier ha messo in piedi un vero e proprio suicidio sportivo per i Gunners portandoli fuori dalla Champions, che gli compete di diritto per la storia gloriosa del club.

I londinesi contano un valore totale della rosa pari a 513 milioni di euro. Davvero pazzesco per un club di Europa League. Tanti sono i calciatori con un valore di mercato più alto, su tutti: Ozil, Sanchez, e Lacazette. Rispettivamente fermi a 50 milioni il primo, così come l’ex Lione e 65 il cileno ex Udinese.

Balzo del Milan in seconda posizione.

Con una campagna acquisti così, il Milan si candida inevitabilmente a svolgere un ruolo da protagonista nella prossima Europa League. Sono 11 i calciatori nuovi di zecca che potrebbero far sognare al popolo rossonero un ritorno alla vittoria in Europa dopo tanti anni. Ovviamente su tutti, il calciatore con il valore più alto è Bonucci con 45 milioni di euro.

Con l’ex Juve, più i vari R.Rodriguez, Calhanoglu, Andrè Silva, Kalinic e tanti altri, il totale è arrivato a quota 331,7. A seguire il numero 19 dei rossoneri come valore di mercato individuale, c’è Bonaventura con 24 milioni di euro. Bilancio trasferimenti? Un -162,5 milioni piuttosto preoccupante.

Rooney per il sogno Everton.

L’addio di Lukaku passato al Manchester United è stato subito dimenticato dal ritorno a casa dell’ormai ex “golden boy” inglese Wayne Rooney. I “Toffies”, che affronteranno nella prima di Europa League la nostra Atalanta, sono terzi come valore di mercato più alto dell’intera competizione.

321,5 la cifra esatta, con Sigurdsson a guidare la flotta inglese a 25 milioni insieme a Ross Barkley. In un mercato che, come dicevamo, ha visto il ritorno di Rooney nel club che l’ha lanciato nel calcio che conta, l’Everton ha chiuso il bilancio dei trasferimenti con -50,8 milioni di euro

La sorpresa Villarreal.

Un mercato niente male, fatto di colpi importanti come il prestito dal Milan di Bacca o l’arrivo di  Semedo in difesa. Il Villarreal vuole dire la sua in questa edizione d’Europa League o lo farà da quarta in classifica come valore di mercato totale della rosa.

Il “sottomarino giallo” infatti, conta un totale di 196,2 milioni di euro con lo stesso Bacca, a 18 milioni, in compagnia di Bakumbu e Sansone a fare da capofila come valore più alto della rosa a disposizione del tecnico Escribà. Solo un -17,2 milioni nell’ultimo mercato come bilancio finale della finestra dei trasferimenti.

Lazio nella top 5.

Con grande sorpresa è la Lazio ad occupare la quinta casella in classifica come valore di mercato totale della rosa. Una bella soddisfazione per la squadra di Simone Inzaghi che ha il dovere di fare la voce grossa in Europa soprattutto dopo la prova offerta all’Olimpico domenica strapazzando il Milan 4-1. Immobile e compagni contano un valore complessivo pari a 196,2 milioni di euro.

Elementi in rosa con il valore più alto? Stefan De Vrij con 27 milioni, Milinkovic-Savic 22 e Felipe Anderson 25 con “Ciruzzo” fermo a 20. Con un bilancio trasferimenti finale pari a +42,5 milioni di euro, la Lazio dimostra di aver operato in modo intelligente anche sul mercato.

I 5 club con il valore di mercato della rosa più alto in Europa League da Transfermarktin foto: I 5 club con il valore di mercato della rosa più alto in Europa League da Transfermarkt

Anche lo Sheriff di Bordin fra le rose meno preziose di Europa League.

E’ di 44,4 milioni di euro il valore di mercato totale delle prime 5 squadre che contano il valore più basso in Europa League. Ma andando nello specifico, ultimo in classifica troviamo gli albanesi dello Skenderbeu che hanno un valore complessivo della rosa pari a 6,3 milioni di euro. Il calciatore più prezioso della rosa? Sabien Lilaj, centrale albanese con 500mila euro. Segue l’Ostersunds, club svedese fermo a 8,5 milioni totali della rosa a disposizione del tecnico inglese Graham Potter. Il 41enne allenatore, potrà contare sulla stella, il bomber, Saman Ghoddos (900mila). Sul podio più basso anche i cechi del Fastav Zlin con 9,8 milioni di euro.

L’esordio in Europa League sarà giovedì alle 19 contro lo Sheriff. Di fuoco invece la prima gara per l’altra squadra che conta un valore della rosa davvero basso. Stiamo parlando del Vardar Skopje che con i suoi 9,9 milioni di euro, proverà a mettere in difficoltà, in casa, in Macedonia, lo Zenit di Mancini. Chiude la classifica lo Sheriff allenato da una vecchia conoscenza del calcio italiano come Roberto Bordin. Il tecnico 52enne può contare su una rosa che totalizza 9,8 milioni di euro con i soli Kulisic e Brezovec a raggiungere quota 1 milioni di euro come calciatori con il valore di mercato più alto dell’intera squadra.

I 5 club con il valore di mercato della rosa più basso in Europa League da Transfermarktin foto: I 5 club con il valore di mercato della rosa più basso in Europa League da Transfermarkt