Kiev e Lione. Il viaggio di Napoli e Milan, verso le due città che ospiteranno rispettivamente la finale di Champions e quella di Europa League, è partito dal quartier generale dell'Uefa situato a Nyon. Dopo aver conquistato la terza piazza nello scorso campionato, il Napoli di Maurizio Sarri se la vedrà con il Nizza di Mario Balotelli: la prima in casa al San Paolo (16 agosto), il ritorno all'Allianz Riviera (23 agosto).

La rivelazione della scorsa Ligue 1.

Quello con la squadra della Costa Azzurra, è un abbinamento che, dalle parti del Vesuvio, in molti volevano evitare vista la pericolosità della squadra di Lucien Favre: autentica rivelazione della scorsa Ligue 1 e fresca di qualificazione al playoff ai danni dell'Ajax. Squadra giovane e ben allenata dallo svizzero Lucien Favre, il Nizza può contare su giocatori di talento (alcuni nel mirino dei top club europei) e sulla voglia di riscatto di Mario Balotelli: rimasto in Francia, dopo una prima stagione tutto sommato positiva.

Lo spauracchio Balotelli.

Nel recente doppio confronto con l'Ajax, la squadra di Favre è scesa in campo con un 4-2-3-1 dove il terminale offensivo, nel match giocato in Francia, è stato proprio Mario Balotelli: autore di 15 gol in 23 partite, nello scorso campionato francese. Alle sue spalle, i rossoneri potrebbero schierare il trio composto da Les Melous, Srarfi ed Eysseric: ammesso che quest'ultimo non parta per l'Italia con destinazione Firenze. Oltre all'attaccante, anche Dalbert non dovrebbe far parte della spedizione rossonera al San Paolo visto il suo imminente trasloco all'Inter.

I precedenti del Napoli col Nizza.

Il Napoli non ha mai incontrato il Nizza in partite ufficiali. Il sito del club ricorda che la squadra di Sarri, però, ha giocato con i francesi in amichevole due volte: Nizza-Napoli 3-2 (2 agosto 2015: gol di Callejon e Mertens), Napoli-Nizza 3-0 (1 agosto 2016: doppietta di Koulibaly e rete di Mertens) nel giorno della celebrazione dei 90 anni di storia del Club azzurro.

Balotelli, gol al San Paolo con il City. Ma vinse il Napoli.

Anche per Balotelli c'è stato un solo incrocio contro i partenopei. Fu nella stagione giocata a Manchester da "Super Mario" che, nella fase a gironi dell'edizione 2011/12 della Champions, arrivò a Fuorigrotta con gli "Sky Blues" e non riuscì ad evitare la sconfitta della squadra di Mancini nonostante il suo gol del momentaneo pareggio.

Il sorteggio delle altre squadre.

Questi gli altri accoppiamenti usciti dall'urna di Nyon: Qarabag-Copenaghen, Apoel-Slavia Praga, Olympiacos-Rijeka, Celtic-Astana, Hapoel Beer-Sheva-Maribor, Istanbul Basakehir-Siviglia, Young Boys-Cska Mosca, Hoffenheim-Liverpool e Sporting Lisbona-Steaua Bucarest. Le gare di andata sono in programma il 15/16 agosto, mentre quelle di ritorno il 22/23 agosto.