Altra giornata caldissima di mercato con l'Inter che finalmente si sta muovendo con colpi concreti. In nerazzurro è stato ufficializzato il giovane Skriniar mentre a centrocampo ecco Borja Valero che ha salutato Firenze. Intanto continuano i rumors su Alexis Sanchez.  Anche il Milan non si ferma, dopo aver presentato Andrea Conti, i rossoneri  si sono spinti ancora una volta sulle tracce di un colpo ‘grosso', interessandosi di Aubameyang e incontrando la Lazio per Biglia. La Roma stringe per Defrel, incontrando il Sassuolo a Milano, mentre la Juventus conferma la cessione di Neto al Valencia. Movimenti anche tra le piccole con il Benevento e la Spal protagoniste in alcuni colpi in entrata.

L'Inter alza la voce.

Skriniar e Borja, i primi colpi.

L'Inter alza la voce e lo fa sul mercato, confermando l'arrivo dalla Sampdoria di Skriniar, da oggi ufficiale neo acquisto interista, e con Borja Valero che sta per vestirsi di nerazzurro dopo le dichiarazioni del club manager Antognoni che ne ha confermato l'addio alla Viola. E alza la voce anche attraverso Spalletti : "A me sono state fatte delle promesse e queste promesse vanno mantenute" ha fatto sapere alla dirigenza il neo tecnico che ha avuto anche il tempo per ‘strigliare' un tifoso troppo critico verso Andrea Ranocchia.

Sanchez, il nuovo colpo ad effetto.

Il difensore slovacco ex Samp ha firmato un quinquennale e insieme a Borja è il primo movimento concreto in entrata. I tifosi sognano  il colpo ad effetto come Vidal, Nainggolan o Douglas Costa, ai quali si e' aggiunto quello di Sanchez, in scadenza con l'Arsenal nel 2018 per il quale Suning sembra voler fare sul serio. Sul fronte addio, su Brozovic c'e' sempre l'interesse dello Zenit di Mancini, mentre per Perisic continua il braccio di ferro con il Manchester United, la cui trattativa potrebbe essere sbloccata dall'inserimento di Darmian, esterno che serve all'Inter.

Milan, mai fermo tra Biglia e Aubameyang.

Conti presentato, Biglia annunciato.

Il Milan ha ufficializzato il settimo colpo di questo mercato estivo oggi con la presentazione di Conti dall'Atalanta, l'esterno dell'Under 21 che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022. Oltre ai soldi (circa 25 milioni e Pessina), l'Atalanta ha già trovato l'erede del giovane acquistando Timoty Castagne, esterno destro belga classe 1995. Il duo rossonero Fassone-Mirabelli non si è fermato nemmeno oggi ed è partito all'affondo di Biglia. Per il capitano laziale e per smuovere Lotito ecco l'offerta quasi irrinunciabile: oltre a12 milioni c'è la contropartita tecnica di Lapadula.

Aubameyang il sogno, Kucka saluta.

Intanto continua la ricerca del colpo finale e  la suggestione delle ultime ore e' il ritorno di Aubameyang, vecchia conoscenza rossonera che oggi sarebbe un top player offensivo realmente da Champions League. Intanto, si lavora anche in uscita: Kucka e' andato al Trabzonspor, triennale per l'ex Genoa che saluta Milano.

Roma, pronto il colpo.

Summit col Sassuolo, Defrel si avvicina.

Mentre Rudiger si avvicina sempre piu' al Chelsea, la Roma ha ceduto anche Verde al Verona, liberando diversi settori in rosa da riempire con qualità e nomi importanti.  Nelle ultime ore c'è stato un nuovo confronto con il Sassuolo per avere Defrel, pallino di Di Francesco.

Contatti avviati con il Sassuolo, con Squinzi che chiede almeno 18 milioni di euro, un po' troppi per Monchi che lavora per un corposo sconto confidando sulla volontà del giocatore. Concluso l'affare Mario Rui con il Napoli, mentre scivola via l'idea Clichy, svincolato dal Manchester City, che ha infatti trovato un contratto in Turchia, all'Istanbul Basaksehir.

Juventus, si vende in attesa del nuovo acquisto.

Neto va al Valencia.

Neto saluta la Juventus con il Valencia che ha ufficializzato l'accordo con la Juventus per l'arrivo di Neto. Il portiere brasiliano ha firmato un contratto fino al 2021 ed e' stato blindato con una clausola rescissoria di 80 milioni di euro. Nelle casse della Juventus entreranno 7 milioni piu' altri due milioni di bonus. Intanto, per Bernardeschi è stata una giornata di studio: con la Fiorentina non si è registrato alcun passo avanti concreto.

I colpi delle piccole.

Spal scatenata: Viviani e Paloschi.

La Spal ha messo a segno i colpi importanti per la sua Serie A: arrivano Viviani (dal Verona) e Paloschi (dall'Atalanta), e ha rinnovato fino al 2019 il contratto al bomber Antenucci. Il Benevento ha invece formalizzato l'accordo con il Carpi per l'acquisizione a titolo definitivo del portiere Belec e del difensore Letizia. C'è anche George Puscas dall'Inter, a titolo temporaneo con diritto di opzione e contro-opzione. Si è tornati anche a parlare di Cassano che potrebbe arrivare all'Hellas Verona (che ha ufficializzato Verde) dove Pecchia ha confermato l'interesse a chiunque abbia "talento da vendere".