Tornato in campo nel match di ritorno con il Craiova, Suso è ancora alle prese con un futuro tutto da decidere. Giudicato uno dei migliori nella passata stagione e ritenuto da Vincenzo Montella indispensabile per la sua squadra, il talento del Milan è ancora in attesa di un rinnovo che tarda ad arrivare. Secondo i colleghi di Premium, il club di via Aldo Rossi avrebbe intenzione di proporre al giocatore un quadriennale da 2,5 milioni di euro all'anno. Un'offerta che l'entourage dello spagnolo potrebbe anche ritenere soddisfacente, ma che al momento non è ancora stata formalizzata.

L'ipotesi di un suo passaggio alla Lazio.

Ed è proprio per questo motivo, ovvero il ritardo del rinnovo, che le voci su Suso continuano a circolare e ad alimentare il calciomercato estivo. Seguito anche da altre società italiane (Napoli e Roma su tutte), l'ex attaccante del Liverpool è stato accostato nelle ultime ore anche alla Lazio di Claudio Lotito. Come riportato dal "Corriere dello Sport", il 23enne nativo di Cadice potrebbe finire ai biancocelesti come parziale contropartita dell'affare che ha portato Lucas Biglia a Milanello.

Inzaghi e Tare pronti ad accoglierlo.

La probabile partenza di Keita, sul quale ci sono le attenzioni di Inter, Napoli, Juventus e dello stesso Milan, costringerebbe il club capitolino ad andare sul mercato e cercare una valida alternativa. Secondo i media romani, Suso piace molto sia a Inzaghi che a Tare e sarebbe il profilo giusto per sostituire il giocatore spagnolo. Al momento siamo nel campo delle indiscrezioni, ma se il rinnovo del milanista tarderà ancora ad arrivare dopo Ferragosto la clamorosa trattativa entrerebbe nel vivo.

La vacanza a Portofino.

Le voci di mercato sembrano però non disturbare il giocatore. Subito dopo la convincente prova di San Siro contro la squadra di Devis Mangia, Suso si è spostato a Portofino per qualche ora di relax. Una breve vacanza che il giocatore ha testimoniato con una foto postata su Instagram. Ora che l'infortunio è alle spalle, il tornante iberico è pronto a scendere nuovamente in campo. Con quale maglia ce lo dirà il suo nuovo procuratore Alessandro Lucci: lo stesso di Montella e Bonucci.

A post shared by Suso (@suso) on