Beppe Marotta ha confessato che tra la Juventus e Paulo Dybala c'è amore e comune accordo oggi come fra qualche anno. Nessuna idea di addio, o di svincolarsi da parte dell'argentino che a Vinovo si troverebbere alla perfezione. Il contratto, i rapporti, le prestazioni lo confermerebbero. Eppure dalla Spagna si insiste sulla pista della Joya. Prima il Barcellona, adesso il Real Madrid. Con il presidente dei Blancos Florentino Perez che starebbe reparando un'offensiva estiva senza precedenti: 105 milioni per portare a Madrid  l'argentino.

105 milioni alla Juventus – Il condizionale è d'obbligo perché durante il mertcato tutto è possible, come il suo contrario. Ma Florentino Perez sarebbe sempre più convinto e a giugno ci sarà l’assalto a Paulo Dybala. Così dicono in Spagna dove si giura come il Real sia pronto a raggiungere il record della passata estate del trasferimento di Pogba in tripla cifra. Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo "Sport" il Real Madrid offrirà 105 milioni di euro per Dybala.

La chiave di volta: Morata – Con questa offerta economica senza precedenti, la Juve potrebbe vacillare e, anche se in ottimi rapporti con il giocatore e forte di un contratto  pluriennale, potrebbe cedere alle lusinghe e ai soldi del Real Madrid. La chiave dell’operazione potrebbe essere anche una vecchia conoscenza bianconera, Alvaro Morata, ex compagno di Dybala alla Juventus che ora al Real viene definito come un problema.

Ritorno in bianconero – Morata ha lasciato Torino contro voglia e ancor più è tornato in casa madre. L'attaccante spagnolo pretendeva di giocare, l'idea era un suo futuro in Inghilterra con un posto da titolare ma dopo la ‘recompra' non se ne è fatto nulla. L’ex Juve non gioca quasi mai nella perfetta macchina di gioco e gol di Zidane e potrebbe essere ceduto in estate proprio per finanziare in parte l’arrivo di Dybala, che ne prendere il posto tra i Blancos.

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 3 voti.
Aggiungi un commento!