La Roma continua a lavorare per consegnare ad Eusebio Di Francesco, prossimo all'ufficializzazione, una squadra in grado di essere da subito competitiva. Il direttore sportivo Monchi è attivo su più fronti, lavorando sia a colpi di esperienza che di prospettiva, il giusto mix per una squadra che vuole provare ad insediare lo Scudetto alla Juventus nella prossima stagione. I nomi sul taccuino sono ormai noti: da Denis Suarez del Barcellona a Lucas Torreira, passando per Teddy Bergqvist.

Due rinforzi a centrocampoIl nome caldo è sempre quello di Denis Suarez, vecchio pallino di Monchi. Bloccato da una clausola rescissoria da cinquanta milioni, il ds giallorosso vorrebbe portarlo nella Capitale magari in prestito con diritto di riscatto e prezzo di controriscatto già fissato in favore del Barcellona. Una trattativa non semplice, ma che alla fine potrebbe andare in porto. Diverso il discorso per Lucas Torreira della Sampdoria: piaceva anche lui già ai tempi del Siviglia, ma in questo caso la trattativa per portarlo a Roma potrebbe essere molto più semplice. Pagato appena due milioni di euro la scorsa estate dalla Sampdoria, potrebbe lasciare i blucerchiati per una cifra attorno ai dieci milioni.

Un giovane colpo dalla Svezia. Il prossimo colpo di mercato potrebbe essere lo svedese Teddy Bergqvist, talento svedese di diciotto anni su cui ci sono già gli occhi di mezza Europa. Decisivo nella finale primavera vinta dal Malmö contro l'Elfsborg (suo il primo gol), si era già messo in mostra con cinque reti nella UEFA Youth League. Diciassette gare nel campionato primavera in diciotto gare, è anche un punto fisso delle nazionali svedesi: è già arrivato in Under-21 dopo aver bruciato le tappe. Punta agile e veloce nonostante il suo metro e ottanta di altezza, può giocare sia da prima che da seconda punta: un acquisto in prospettiva per i giallorossi.