Dopo gli addii eccellenti di Salah, Rudiger, Paredes e Szczesny, la nuova formazione giallorossa di Eusebio Di Francesco sta pian piano prendendo forma. Negli ultimi giorni, infatti, il direttore sportivo Monchi ha lavorato su alcune trattative importanti che potrebbero far tornare il sorriso alla tifoseria romanista: rinfrancata dalla notizia della recente firma del rinnovo fino al 2021 di Radja Nainggolan. Oltre al forte interessamento per Ryad Mahrez, per il quale è già stata fatta un'offerta di 36 milioni di euro, la dirigenza capitolina starebbe sondando il mercato anche in Brasile.

Sirene bianconere per Manolas.

Nonostante abbia rifiutato la cessione allo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini, la permanenza a Roma di Kostas Manolas è ancora un punto di domanda. Il difensore greco, dopo i recenti mal di pancia, non è affatto convinto di voler continuare il suo percorso giallorosso ed è alla finestra in attesa di novità dal mercato. In scadenza nel 2019 e seguito da Ioannis Evangelopoulos (procuratore di molti giocatori greci, tra cui anche l'ex Roma Tachtsidis), Manolas è ancora nel mirino di diverse squadre europee come il Chelsea e, soprattutto, la Juventus di Massimiliano Allegri: ancora a caccia del sostituto di Bonucci.

Il suo possibile successore.

A poco meno di un mese dall'esordio in campionato (a Bergamo, contro la "bestia nera" Atalanta), la Roma è dunque alle prese con la ricerca del possibile sostituto del 26enne nazionale greco. Nell'ipotesi di una sua cessione, che la Roma preferirebbe fare all'estero per non avvantaggiare ulteriormente la concorrenza di casa nostra, il ds Monchi avrebbe già in mano un'alternativa particolarmente importante: Rodrigo Caio. Definito uno dei difensori centrali brasiliani più interessanti, il giocatore del San Paolo ha anch'egli rifiutato il trasferimento allo Zenit e potrebbe dunque sbarcare all'ombra del "Cupolone" dopo esser stato seguito in passato anche dalle due milanesi e dal Napoli.

Chi è Rodrigo Caio.

Sotto contratto con il San Paolo fino al 2019, Rodrigo Caio è un prodotto delle giovanili del club paulista con il quale ha cominciato a giocare all'età di 12 anni. Paragonato da molti a Thiago Silva e a Sergio Busquets, ha debuttato in prima squadra nel 2011 e vinto nell'anno successivo la Coppa Sudamericana: l'equivalente della nostra Europa League. Dotato di cittadinanza italiana, ottenuta l'anno scorso dal comune di Napoli, il giocatore è sotto contratto fino al 2021 e ha una clausola rescissoria da 18 milioni di euro. Con la maglia della "Selecao", ha vinto la medaglia d'Oro alle Olimpiadi di Rio de Janeiro.