Ha festeggiato la vittoria della Supercoppa europea, ma come spesso gli accade lo ha fatto dalla panchina. Per Nacho Fernandez è stato l'ennesimo titolo conquistato da riserva di lusso, chiuso com'è dalla coppia Ramos-Varane e a causa di un rapporto con Zinedine Zidane che, nel corso delle ultime settimane, se è fatto particolarmente difficile. In panchina anche nella finale di Champions League di Cardiff, il ventisettenne difensore centrale pare dunque avviato a lasciare Madrid

La proposta della Roma.

Sotto contratto con i campioni d'Europa fino al 2020, e con un ingaggio di 1,5 milioni di euro più bonus, il giocatore cresciuto nella "cantera" del Real Madrid è un vecchio pallino della Roma di James Pallotta. Dopo averlo seguito nei mesi scorsi e aver abbozzato una trattativa per un prestito secco, il nuovo direttore sportivo Monchi tornato a pensare a lui e sarebbe disponibile ad offrire al Real un prestito con diritto di riscatto fissato a 15 milioni e al giocatore la garanzia di un posto da titolare nella Roma di Eusebio Di Francesco.

Nacho e Zidane ai ferri corti.

Come riportato dallo spagnolo "Don Balon", la trattativa potrebbe anche decollare visto che il difensore è stanco di non rientrare nei piani del tecnico Zinedine Zidane che ha già comunicato al diretto interessato il suo ruolo arginale all'interno della rosa. Complice l'avvicinarsi del Mondiale russo, Nacho Fernandez vorrebbe giocare di più e sarebbe a questo punto disposto a valutare offerte per lasciare i "Blancos". Per Di Francesco sarebbe un ottimo acquisto, anche perché il madridista è un giocatore duttile e potrebbe all'occorrenza fare anche il terzino destro.

La concorrenza dell'Inter.

Secondo "Tuttosport" ci sarebbe anche l'Inter sul difensore spagnolo. L'ex tecnico della Roma Spalletti, è infatti a caccia di un difensore centrale e sta seguendo con attenzione tutto ciò che accade nella capitale. Se Nacho Fernandez dovesse sposare il progetto romanista, il club nerazzurro potrebbe virare con decisione su Fazio. Valutato sette milioni circa, il trentenne argentino lascerebbe la Roma dopo una sola positiva stagione impreziosita da 48 presenze e 4 gol.