Dopo aver dato del filo da torcere a Monaco e Paris Saint-Germain, nello scorso campionato francese, e galvanizzato dal recente passaggio del preliminare di Champions League conquistato brillantemente con l'Ajax, il Nizza di Mario Balotelli rilancia la sua candidatura non soltanto in Ligue 1 ma anche in Europa. A certificare le ambizioni della società della Costa Azzurra, è arrivato anche l'acquisto di Wesley Snyder: reso ufficiale dalla comunicato del club transalpino pubblicato poche ore fa. La conferma di Mario Balotelli e lo sbarco in Francia del 33enne olandese, reduce dall'esperienza in Turchia con il Galatasaray, sono senza dubbio i due grandi colpi di mercato del presidente Jean-Pierre Rivere.

Il gentile omaggio di un suo nuovo compagno.

L'ex protagonista del Triplete di José Mourinho, sulla panchina dell'Inter nel 2010, è arrivato in Francia nelle scorse ore e dopo le visite mediche ha firmato il suo nuovo contratto annuale con il Nizza, mettendo fine ad una trattativa che è durata un paio di settimane. Dopo il benvenuto del suo ex compagno nerazzurro, Mario Balotelli, Sneijder ha potuto indossare la sua nuova maglia con il 10 sulle spalle: numero che, fino a qualche ora fa, era di proprietà dell'attaccante Le Bihan che ha gentilmente deciso di lasciare all'olandese il prestigioso compito di indossarlo sin dalle prossime partite.

In campo contro il Napoli.

Come comunicato dal club rossonero, Sneijder sarà il terzo giocatore che ha vinto una Champions League nella rosa del Nizza. Insieme a lui, oltre a "Super Mario", ci sarà anche il difensore brasiliano Dante che vinse la coppa dalle grandi orecchie con il Bayer Monaco nel maggio del 2013. L'esordio dell'ex pupillo del compianto Johan Crujff, cresciuto nelle giovanili dell'Ajax, avverrà probabilmente in occasione della seconda partita di campionato dei rossoneri contro il Troyes e sarà certamente in campo anche nel doppio preliminare di Champions contro il Napoli di Maurizio Sarri.

L'allenamento con il "simpatico matto"

Prima del suo accordo con il Nizza, l'olandese era stato ad un passo dal tornare in Italia. Offerto anche al Milan, dal procuratore Guido Albers, Sneijder ha per pochi giorni accarezzato il sogno di vestire la maglia della Sampdoria prima del parere negativo del tecnico doriano Marco Giampaolo. "Balotelli è un simpatico matto. Mi spiace non sia in Nazionale, mi sarebbe piaciuto rivederlo", dichiarò l'orange prima della sfida del 2014 tra l'Italia di Conte e la sua Olanda. Grazie alla decisione della società transalpina, potrà tornare ad allenarsi con lui ogni giorno. Proprio come ha fatto nelle scorse ore, in occasione del suo primo allenamento con il Nizza al centro sportivo "Charles-Ehrmann".