In attesa di rivederlo in campo, i tifosi milanisti guardano la foto di Mario Balotelli sui giornali con la speranza che possa tornare decisivo e rimanere anche in futuro a Milano. Una speranza, però, mal riposta poiché sia Jurgen Klopp che Mino Raiola sono stati chiari: il futuro di "Super Mario" sarà ancora in Premier League. Il giocatore, che è al Milan in prestito e che è ancora di proprietà del Liverpool, pare aver riacquistato quell'appeal perso durante la gestione di Brendan Rodgers. Oltre agli stessi supporter dei "Reds", Balotelli sembra esser tornato a piacere anche ad altre tifoserie: in primis, quella del West Ham. Ed è proprio il club londinese che starebbe pensando di lanciare un'offensiva di mercato per tesserare l'attaccante. Come riportato dal "Brentwood Gazette", la dirigenza degli "Hammers" avrebbe in mente di offrire al Liverpool 10 milioni di sterline (pari a 13 milioni di euro) per l'acquisto a titolo definitivo di Balotelli.

L'addio a fine stagione? – Improbabile che la trattativa possa prendere piede in queste settimane di mercato invernale, molto più semplice che le due società britanniche ne parlino durante la prossima estate. Il tecnico del West Ham, Slaven Bilic, ha indicato in Balotelli il giocatore perfetto per sostituire Andy Carroll e Diafra Sakho, spesso alle prese con guai fisici, e per coprire il buco della più che probabile partenza del trentenne croato Nikica Jelavic che verrà venduto ai cinesi del Guangzhou Evergrande anche per aiutare a finanziare l'eventuale trattativa tra il West Ham ed il Liverpool. Acquistato nell'agosto del 2014 per 16 milioni di sterline, Mario Balotelli è tornato a Milano, con la formula del prestito, nella scorsa estate: ad un anno esatto dal suo secondo trasloco nella Premier League. Campionato che pare pronto a riabbracciarlo di nuovo.

Vota l'articolo:
4 su 5.00 basato su 2 voti.
Aggiungi un commento!