Leonardo Bonucci è a tutti gli effetti un giocatore del Milan. In tarda serata è arrivato il comunicato ufficiale del club rossonero: “AC Milan comunica di aver sottoscritto con la Juventus FC un contratto di trasferimento a titolo definitivo del giocatore Leonardo Bonucci. Il giocatore, previo il superamento delle visite mediche previste nei prossimi giorni, si legherà al Milan con un accordo di 5 anni”. Bonucci che guadagnerà 6,5 milioni netti a stagione più bonus è stato già accolto nel pomeriggio a ‘Casa Milan’ da tantissimi tifosi festanti. Il trentenne difensore diventerà il capitano di Montella ed ha chiesto di giocare con il numero 19, che per la verità è stato già preso dall’ivoriano Kessié. L'ex centrocampista dell'Atalanta ora potrebbe cedere la maglia numero 19 al suo nuovo capitano.

Preso anche Biglia, l’argentino firma un triennale.

Giornata regale per il Milan che ha preso anche dalla Lazio Lucas Biglia. Il centrocampista era già d’accordo con il club rossonero, ora anche le due società hanno trovato l’accordo. Il giocatore ha lasciato in serata il ritiro di Auronzo di Cadore ed ha detto: “La Lazio la porterò sempre nel cuore, qui mi hanno trattato bene in ogni occasione. Ma vado al Milan per una scelta sportiva”. L’argentino, che sabato mattina effettuerà le visite mediche, firmerà un contratto di tre anni da 3,5 milioni più bonus.

Il prossimo colpo sarà Kalinic.

La campagna acquisti del Milan è stata sontuosa. Fassone e Mirabelli hanno speso circa duecento milioni di euro, sono riusciti a trattenere Donnarumma ed hanno messo in piedi una squadra di prima fascia che Montella cercherà di portare il più in alto possibile. Manca nell’elenco degli acquisti Nikola Kalinic, l’attaccante della Fiorentina ha già lasciato il ritiro viola e nei prossimi giorni dovrebbe firmare per il Milan.

10 acquisti e Milan stellare.

In attesa di Kalinic, Montella ha già l’imbarazzo della scelta e può anche tranquillamente modellare la sua squadra su due moduli: tra l’amato 4-3-3 e il 3-4-1-2 che potrebbe esaltare Bonucci e Calhanoglu. Prima di Bonucci e Biglia sono stati presi dall’Atalanta Conti e Kessié, dal Wolfsburg Rodriguez, dal Villarreal Musacchio, dall’Asteras Tripolis il fratello di Donnarumma, l’attaccante Borini del Sunderland, il trequartista Calhanoglu del Bayer Leverkusen e l’attaccante portoghese André Silva.