La Juventus ha preso dal Bayern Monaco il brasiliano Douglas Costa, i bianconeri hanno sborsato 6 milioni per il prestito oneroso e se vorranno acquistarlo a titolo definitivo ne dovranno spendere altri 40. Marotta spera di chiudere molto presto anche per Federico Bernardeschi, che da Ibiza ha detto chiaramente che alla Juve non si può dire di no. Dovesse arrivare anche il ventitreenne della Fiorentina Allegri si ritroverebbe con un reparto offensivo di prim’ordine. Questi due acquisti faranno felice il tecnico, ma faranno arrabbiare Cuadrado, che ora ha una concorrenza enorme, perché sulle fasce giocherà anche Mandzukic. E per questo il colombiano potrebbe andar via, per lui si parla del Milan. Marotta starebbe cercando di inserirlo nella trattativa De Sciglio.

Cuadrado piace moltissimo a Montella, che lo ha avuto alla Fiorentina, gioca da anni in Serie A, ha grande esperienza e può essere schierato in diverse posizioni in campo. Secondo ‘Tuttosport’ martedì ci sarebbe stato un incontro a ‘Casa Milan’ tra Alessandro Lucci, l’agente di Cuadrado, e i dirigenti rossoneri Fassone e Mirabelli, che hanno effettuato un sondaggio per il ventinovenne colombiano.

La Juventus vuole De Sciglio, il Milan cerca Cuadrado. Entrambi non avrebbero il posto fisso se rimanessero nelle rispettive squadre e per questo la trattativa può incanalarsi su eccellenti binari. Non è tutto così semplice come sembra, perché per la Juventus uno scambio alla pari non si può fare. Marotta infatti per Cuadrado pretenderebbe De Sciglio e 20 milioni di euro.

Il giocatore, che da tempo ha deciso di non rinnovare il proprio contratto con il Milan (in scadenza nel 2018), è stato fischiato pesantemente dai tifosi rossoneri che hanno assistito alla prima amichevole stagionale della squadra di Montella, che ha vinto per 4-0 contro il Lugano.