In attesa di Inter-Atalanta, sfida dalle mille sfaccettature non solo di classifica, la Dea e il Biscione fanno parlare gli addetti ai lavori per un calciomercato mai domo. Dopo l'ottima intesa per il passaggio di Gagliardini a Milano a gennaio, in un acquisto blitz interista, adesso tengono banco altre voci sui ragazzi terribili di Gasperini. Il tecnico è concentrato a sfidare – e battere – i suoi ex, ma anche la sfida di mercato è altrettanto importante visto che si parla di giovani pronti a fare le valigie in caso ci sia la chiamata giusta. Come potrebbe essere quella dell'Inter che ha messo gli occhi addosso a Petagna, Conti, Bastoni e Melegoni.

Il dopo Gagliardini – L'Inter sembra averci preso gusto: visto l'ottimo affare Gagliardini, subito gettato nella mischia da mister Pioli un paio di giorni dopo essere arrivato a gennaio, senza più toglierlo dalla mediana, adesso il club milanese sembra voler riprovare in vista di giugno altri ingaggi ‘pesanti' dalla Dea, ricca di giovani promettenti. Alla vigilia del big-match di San Siro con l'Atalanta che guarda dall'alto verso il basso l'Inter in piena lotta per un posto caldissimo in Eruopa, le voci di mercato rischiano però di distrarre la truppa di Gasperini.

Mercato a Bergamo – Eppure, qualcosa di vero c'è: l'Inter sta seguendo con attenzione altri gioielli dell'Atalanta, soprattutto Andrea Petagna che sarebbe praticamente stato già bloccato da Ausilio in una sorta di patto verbale con presidente Percassi. Ma l'Inter non si fermerebbe all'eventuale neo vice Icardi: piacciono anche altri due giovanissimi, il difensore Alessandro Bastoni ed il centrocampista Filippo Melegoni. Senza dimenticare Andrea Conti, che però è entrato nel mirino anche di Napoli, Milan e Juve.

Sfida da Europa – La partita di domani tra i due club nerazzurri sarà l'occasione per discutere dell'eventuale passaggio dei baby talenti bergamaschi sotto la Madonnina. In attesa ovviamente di cosa racconteranno i 90 minuti sul campo. L'Atalanta arriva a San Siro per vincere, scacciare l'Inter e mantenersi saldamente in zona Europa. I padroni di casa puntano al bottino pieno, per poter riacciuffare i bergamaschi e giocarsi la quarta posizione.