E' una Juventus letteralmente scatenata in questa giornata di calciomercato che vede i bianconeri assoluti protagonisti. Mentre Douglas Costa si è presentato ufficialmente esaltando le doti balistiche di Higuain e puntando alla Champions League, il club bianconero si è mosso sul mercato all'insegna di due colpi importantissimi: Szczesny e De Sciglio. L'esterno del Milan andrà a rinforzare il reparto arretrato della Juventus, orfano di Leonardo Bonucci ma sempre tra i migliori d'Italia e d'Europa, il portiere dell'Arsenal firmerà un contratto in cui per quest'anno resterà alle spalle di Buffon ma che lo vedrà tra i protagonisti dal 2018 in poi.

De Sciglio-Juventus, trattativa ai dettagli.

Per l'esterno del Milan, si attende la firma a giorni.

La trattativa col Milan per vestire di bianconero Mattia De Sciglio è praticamente ai dettagli e i due club, con il benestare del giocatore stanno discutendo l'ultimo aspetto economico, tra modalità e tempi del pagamento del cartellino. Non ci saranno intoppi, anche perché De Sciglio vuole da tempo andare via e lo ha confermato nelle scorse settimane. Il terzino svolgerà le visite mediche per aggregarsi ai nuovi compagni nei prossimi giorni, ma sempre in tempo per la tournée negli Stati Uniti. E' una scelta precisa di Allegri: avere una rosa quanto mai completa e definitiva prima di girare il mondo.

De Siciglio arriva, Alex Sandro può partire.

De Sciglio alla Juve, 12 milioni al Milan.

L'arrivo dell'esterno difensivo del Milan e della Nazionale potrebbe riaprire il capitolo cessioni. Dopo Bonucci e Dani Alves un altro giocatore potrebbe avere il via libera. Si tratta di Alex Sandro, il brasiliano che ha sorpreso tutti in bianconero e che ha attirato su di sè gli occhi di Antonio Conte e del Chelsea. Se sarà tutto confermato, e davanti alla riproposta di un'offerta dei Blues di quasi 70 milioni, Alex Sandro potrebbe lasciare la Juventus.

Capitolo portieri: ecco Szczesny

E'  Szczesny il dopo Buffon.

E' atteso in Italia anche Szczesny con cui l'accordo economico c'è da tempo. Prenderà il posto di Neto alle spalle di Buffon, con il portiere ex Fiorentina che si è accasato in Liga, in Spagna. Una tratttaiva che si prolunga da tempo ma che non ha  mai visto difficoltà per la volontà del giocatore di vestire il bianconero e dell'Arsenal , proprietaria del cartellino, di monetizzare con una cessione definitiva.

 Le cifre: Szczesny  è costato 12 milioni.

Anche sul piano economico i bianconeri hanno strappato l'ok di Wenger sulla base di circa 12 milioni di euro e il polacco ex Roma è atteso in Italia per visite mediche e firma. Per questa stagione sarà il vice indiscusso di Buffon, che resterà titolare fino ai Mondiali di Russia. Poi, il passaggio di testimone con Superman che deciderà del proprio futuro mentre la Juventus avrà in casa già il sostituto senza necessità di riportarsi sul mercato.