La Juventus accelera anche per trovare il nuovo Gianluigi Buffon. Superman è prossimo ai saluti, la stagione che si andrà a disputare dovrebbe essere l'ultima e quindi per il club bianconero è tempo di scelte. Poteva essere Neto, ex Fiorentina, ma l'offerta del Valencia è stata ritenuta irrinunciabile e così si è rivolto lo sguardo ad altri candidati. Poteva anche essere Donnarumma, ma il rinnovo articolato del ragazzo col Milan ha chiuso le porte in faccia alla Juventus. Che non si è lasciata perdere d'animo e ha sondato altre piste. Tra cui una concreta e che porta all'ex Roma Wojciech Szczesny che potrebbe mettere nero su bianco nei prossimi giorni.

Affare in dirittura d'arrivo – L'ex Roma, di proprietà dell'Arsenal ma che il club inglese non intende riaverlo in rosa, sarà in Italia la prossima settimana e potrebbe mettersi attorno ad un tavolino con i dirigenti juventini per chiudere l'affare. L'obiettivo dei bianconeri è quello di definire ufficialmente la trattativa e avere a disposizione il portiere polacco già per la tournèe statunitense, con la grande prospettiva di poterlo crescere all'ombra di Buffon per una stagione intera. Uno scotto che il polacco potrebbe pagare volentieri pur di assicurarsi negli anni a venire la porta juventina.

Panchina e prospettive – Szczesny si è comportato benissimo con la Roma, crescendo tecnicamente e confermando le ottime impressioni già avute negli anni passati. L'unico scotto è fare panchina ad oltranza visto che Buffon non si tocca, ma l'occasione è ghiotta in prospettiva. Oltre a questo, per lui ci potrebbero essere aperte comunque le porte della Coppa Italia – di cui la Juventus è detentrice – e qualche spiraglio in campionato per far rifiatare Buffon, che potrebbe non reggere le quasi 50 gare tra serie A e Champions e farsi trovare in piena forma per i Mondiali estivi.