Leonardo Bonucci a sorpresa è passato dalla Juventus al Milan, con cui ha firmato un contratto di cinque anni da sei milioni e mezzo netti a stagione. Con grande probabilità il trasferimento di Bonucci in rossonero sarà quello più eclatante della sessione estiva del calciomercato di tutta la Serie A. Il trentenne centrale appena arrivato in rossonero ha avuto anche i gradi di capitano e per far capire a tutti di essere un vero leader ha chiamato il suo grande amico Alvaro Morata e gli ha chiesto di raggiungerlo al Milan.

Il Milan cerca un altro attaccante.

I rossoneri hanno effettuato un mercato sontuoso, hanno preso già due attaccanti ma ne cercano ancora un altro. Abbastanza vicino è Kalinic, ma il croato rappresenta un piano alternativo perché il Milan sogna un bomber di primissima fascia tra Aubameyang, che ha rifiutato le proposte cinesi e potrebbe finire in Premier League (Chelsea favorito sull’Arsenal) e il ‘Gallo’ Belotti, che costa ancor più del gabonese del Borussia Dortmund. Ora nel gran ballo delle punte entra a pieno titolo Alvaro Morata.

Il Real vuole 90 milioni per Morata.

Lo spagnolo a Madrid ha vinto tutto quest’anno, ha realizzato anche venti gol, ma è la quinta scelta offensiva di Zidane e preferirebbe andare a giocare in un altro club, di primissima fascia, anche per non perdere l’opportunità di giocare i Mondiali con la Spagna il prossimo anno. La grande campagna acquisti del Milan e l’amicizia di Bonucci potrebbero riportare di nuovo in Serie A Morata, che recentemente ha spostato l’italiana Alice. Non sarà facile chiudere l’affare però perché il Real Madrid non svende Morata e non lo cede nemmeno in prestito. Florentino Perez ha rifiutato 75 milioni di euro del Manchester United e per prenderlo di milioni ne servono quasi 90. Fin qui il Milan ha sbalordito prendendo dieci giocatori, prelevando soprattutto Bonucci, e chissà se non chiuderà in modo meraviglioso la sua campagna acquisti.