La Fiorentina femminile vince la Serie A 2016/2017 con una giornata d'anticipo: battendo due a zero le friulane del Tavagnacco con le reti di Patrizia Caccamo e Tatiana Bonetti, le viola hanno conquistato il primo scudetto della loro storia. Un traguardo straordinario se si considera che la società è nata appena due anni fa, prendendo il posto in massima serie dello storico Firenze. Un 6 maggio 2017 che ricalca quello del 6 maggio 1956, quando la Fiorentina maschile vinse il suo primo scudetto, pareggiando 1-1 a Trieste contro la Triestina.

Un 6 maggio che porta bene a Firenze. Grande gioia espressa anche da Matteo Renzi, storico tifoso dei colori viola, che ha twittato: "Fiorentina campione d'Italia. Vinta la serie A in anticipo. Solo che è calcio femminile. Speriamo che gli uomini viola imparino dalle donne". Una chiara stoccata alla squadra maschile allenata da Paulo Sousa, che ha vissuto una stagione quasi anonima e che ora rischia di rimanere fuori dalle coppe europee. Le ragazze, invece, parteciperanno alla prossima UEFA Women's Champions League assieme al Brescia, già matematicamente secondo.

Soddisfatto anche Andrea Della Valle. "Il primo scudetto lo abbiamo portato a casa", ha spiegato il patron viola, "Sono felice per il presidente Mencucci e per l'amministratore delegato Vergine, che in tre anni, partendo da zero, sono riusciti a raggiungere questo traguardo, e per Cognigni che me l'ha sponsorizzata. Ci credevamo fin dall'inizio, abbiamo fatto qualche sforzo economico ma e' stato tutto ripagato da queste ragazze bravissime. Io ho fatto solo lo spettatore e ci ho messo un po' di soldi". Adesso il sogno è il doble: la Fiorentina è infatti in piena corsa anche per la Coppa Italia. Per una "doppietta" che diventerebbe storica.