"A chi non piacerebbe giocare nella Juventus?". Così pochi giorni fa ha parlato Federico Bernardeschi, aprendo ad un possibile futuro alla Juventus. Parole che non sono state gradite alla Fiorentina, che non avendo autorizzato l'intervista ha multato il giocatore, e soprattutto ai tifosi che a distanza di alcuni giorni hanno risposto in maniera a dir poco dura. Nella scorsa notte infatti è stato esposto uno striscione pesantissimo nei confronti del talento di Carrara obiettivo di calciomercato dei bianconeri.

Lo striscione dei tifosi della Fiorentina: "Bernardeschi gobbo di m…a"

Poche parole ma molto pesanti "A chi non piacerebbe sputarti in faccia? Bernardeschi gobbo di m…a". Questo il testo dello striscione all'esterno del Franchi, con tanto di firma "1926", ovvero uno dei principali gruppi della tifoseria della curva Fiesole. E' rottura totale dunque tra il popolo viola e il calciatore che è uscito allo scoperto sul gradimento di un approdo alla Juventus, ovvero la società storicamente rivale della Fiorentina.

in foto: Striscione contro Bernardeschi a Firenze (foto Twitter)

Niente visite mediche con la Fiorentina per Bernardeschi.

L'esterno offensivo, che potrebbe garantire valide alternative in coppia con l'altro neoacquisto Douglas Costa a Massimiliano Allegri, non sosterrà le visite mediche di rito nella giornata odierna contro la Fiorentina, al contrario di Federico Chiesa, avendo ottenuto dal club tre giorni di vacanza extra. E' chiaro però che la Juventus proverà a sfruttare queste ore per piazzare il colpo di calciomercato. La volontà di Marotta e Paratici è infatti quella di chiudere prima di giovedì quando la formazione bianconera partirà per gli Stati Uniti, per l'International Champions Cup.

La trattativa di calciomercato Juve-Bernardeschi.

La trattativa di calciomercato per Bernardeschi entra nel vivo. La Fiorentina ha detto no alla prima proposta della Juventus di 40 milioni di euro, più 2 di bonus: la volontà della Viola è quella di arrivare almeno a 50 complessivi. Si tratta ad oltranza con i bianconeri che possono contare sulla volontà del ragazzo che attraverso il suo agente Bozzo potrebbe imprimere un'accelerata alla trattativa. Nel frattempo bisognerà capire se nell'operazione rientreranno anche contropartite, con la Fiorentina che vorrebbe Sturaro, che però la Juventus considera non in uscita.