Ha rischiato la vita ma alla fine se l'è cavata e adesso, Igor Belanov, ex Pallone d'Oro russo ha trovato anche la forza di raccontare la propria disavventura. Sono trascorse due settimane da quando, a Capodanno, l'ex calciatore della Dinamo Kiev è rimasto coinvolto in uno spaventoso incidente stradale: gravemente ferito al collo, s'è salvato per miracolo. Adesso sta meglio ma quando avvolge il nastro dei ricordi e torna indietro con la memoria gli sembra di rivivere quegli attimi, in cui è rimasto in bilico sulla morte: al rientro da una battuta di caccia, la vettura a bordo della quale viaggiava ha sbandato e nella carambola Belanov e altri passeggeri sono finiti fuori dall'abitacolo prima che il veicolo si schiantasse. L'ex calciatore oggi ha 54 anni, in carriera raggiunse il momento più alto nel 1986 nella Dinamo Kiev che conquistò la Coppa delle Coppe e nella nazionale sovietica ai Mondiali in Messico, quelli di Maradona e della ‘mano de dios'. Con la maglia dell'allora Urss ha giocato 33 partite e segnato 8 gol, nella sua bacheca figura anche il Pallone d'Oro.