È iniziata la nuova stagione del Barcellona. Lionel Messi, Neymar, Gerard Piqué e Arda Turan sono volati a Tokyo, in Giappone, dove hanno presentato la divisa per la stagione 2017/2018 e hanno celebrato il sodalizio con il nuovo sponsor Rakuten. La conferenza insieme al CEO dell'azienda di commercio elettronico, Hiroshi Mikitani, è stata l'occasione per capire dalla voce della Pulga e dei suoi compagni quali sono le prime sensazioni della formazione catalana dopo il cambio in panchina e quali saranno gli obiettivi per la nuova stagione.

Per Lionel Messi si tratta della prima apparizione pubblica dopo il rinnovo di contratto con il club catalano, che lo vedrà indossare la maglia del Barça almeno fino al 2021, e il matrimonio con la sua Antonella Roccuzzo.

Messi: "Non vedo l'ora di cominciare"

Il fuoriclasse argentino ha parlato margine della presentazione dell'accordo commerciale con Rakuten in Giappone

Personalmente non vedo l'ora di iniziare, di conoscere il nuovo allenatore e lo staff che è arrivato con lui. Gli obiettivi sono chiari, cercare di vincere tutto. Ricominciamo di nuovo da zero, con un nuovo allenatore (Valverde), che non conosciamo ma che sappiamo che ha fatto bene. È stato molto bravo a Valencia e ora all'Athletic Bilbao. Non vedo l'ora di iniziare, come ogni anno.

Mercato, sfuma Bellerin? Obiettivo Semedo.

Dopo aver incassato il no da Arsene Wenger per il terzino destro Hector Bellerin, il Barça ha deciso di rinunciare allo spagnolo e ha riaperto le trattative per Nelson Semedo del Benfica e João Cancelo del Valencia.

In queste ore un entourage del club blaugrana è in missione in Portogallo per cercare di chiudere l'affare. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Mundo Deportivo il direttore sportivo delle merengues Robert Fernandez è volato a Lisbona per discutere con la dirigenza lusitana: la prima offerta di 30 milioni di euro è stata respinta al mittente perché la domanda del club portoghese è di circa 50 milioni di euro. Bisogna capire i club possono trovare una soluzione intermedia che possa soddisfare entrambe le parti.

Joao Cancelo era stato bloccato dal Barça a gennaio per 30 milioni di euro ma negli ultimi mesi il numero 2 del Valencia non è riuscito a convincere la dirigenza catalana ad investire su di lui ora, però, il suo nome torna d'attualità.