Paulo Dybala s'è allenatore regolarmente. Il segnale che tanto si attendeva, per capire quali fossero le sue condizioni e soprattutto la disponibilità per la gara di Champions a Barcellona, è arrivato: la Joya non è al top – perché la botta rimediata a Pescara da Muntari ha lasciato qualche segno – ma farà parte della squadra che mercoledì sera (ore 20.45, in diretta tv e in chiaro su Mediaset) scenderà in campo in terra catalana per il ritorno dei quarti di Coppa e conquistare la qualificazione alla semifinale.

Il recupero di Dybala

Nella giornata di domenica l'argentino si è sottoposto a sedute di terapia conservativa: niente esami strumentali, a conferma della non gravità della situazione, ma cure specifiche per rimetterlo in sesto in vista del big match. La botta con leggera distorsione alla caviglia destra sembra (quasi) del tutto riassorbita, la Joya non mancherà all'appuntamento col big match.

Le possibili scelte di Allegri per Barcellona

L'orientamento da parte del tecnico è confermare la stessa Juventus che ha vinto all'andata con il modulo 4-2-3-1: Buffon tra i pali; difesa schierata con Dani Alves e Alex Sandro sugli esterni, Bonucci e Chiellini al centro del pacchetto arretrato; linea di centrocampo imperniata su Pjanic e Khedira; mentre Cuadrado, Dybala e Mandzukic agiranno alle spalle di Higuain, che in Champions non segna dalla sfida con la Dinamo Zagabria.

Tre calciatori in diffida e a rischio ‘giallo'

La gara del Nou Camp sarà una battaglia, tra le insidie c'è anche il rischio ammonizione che potrebbe essere pesantissimo per alcuni calciatori che figurano nella lista dei diffidati. Chi sono? In caso di ammonizione rischiano di saltare l'eventuale andata delle semifinali Mandzukic, Cuadrado e Khedira.​ Partenza fissata per martedì, poi rituale conferenza stampa e passeggiata sul prato dello stadio catalano.